Idee, Piante

Idee per il giardino verticale: 12 modi per massimizzare lo spazio delle piante

Le nostre idee preferite di giardino verticale sono ideali per imballare l’interesse delle piante in un piccolo spazio. Questa tendenza è particolarmente popolare negli spazi urbani, dove le persone possono avere poco più di un balcone. Sfruttare lo spazio delle pareti significa che puoi creare un’oasi nella giungla senza tagliare lo spazio prezioso del pavimento.

Avere un piccolo spazio con cui lavorare non significa nemmeno che devi limitare le tue aspirazioni di design. Si può creare qualsiasi cosa, dai sistemi modulari costruiti su misura con sistemi di irrigazione automatica, alle fioriere di pallet fai da te montate su una parete. Dipende davvero dalle esigenze del tuo spazio e dal tuo budget.

I giardini verticali stanno diventando sempre più popolari perché i giardinieri affamati di spazio cercano idee intelligenti per piccoli giardini che li aiutino a sfruttare al meglio il loro spazio. Creare un giardino verticale può essere un ottimo modo per creare più spazio e mettere in mostra le piante in un modo nuovo e artistico”, dice Luke Dejahang, CEO di Crown Pavillions. Man mano che questa tendenza diventa più popolare, abbiamo visto persone trasformare le loro stanze da giardino e gazebo in spazi elevati utilizzando tecniche di giardinaggio di design verticale”.

Portare interesse in un piccolo spazio con idee di giardino verticale

La tendenza crescente per le idee di giardini verticali può funzionare bene in tutti i tipi di spazi, ma è particolarmente adatta ai piccoli appezzamenti urbani.

Secondo Samantha Jones, esperta di giardinaggio di MyJobQuote: ‘Sono anche ideali per chiunque cerchi di creare uno spazio esterno più privato, poiché un giardino verticale è perfetto per fornire uno schermo adeguato intorno al tuo giardino’.

Fatti ispirare per creare una parete vivente con i nostri schemi di piante preferiti.

1. Fate scelte ponderate per le piante

Pannello murale vivente davanti a un tavolo e sedie all'aperto

Prima di pianificare le vostre idee di giardino verticale, dovreste considerare quali tipi di piante si adatteranno al vostro spazio e quali potrebbero richiedere cure aggiuntive. Dopo tutto, il vostro piccolo patio non sarà così idilliaco se tutte le vostre piante non godono di buona salute, quindi vale sempre la pena pensare a come prendersi cura delle vostre piante.

Ottenere abbastanza luce solare è spesso il più grande problema che i giardinieri devono affrontare”, dicono gli esperti di giardinaggio di The Greenhouse People. Quelli con pareti esposte a nord dovrebbero optare per piante più resistenti che non si preoccupano di un po’ d’ombra, come fucsia, gerani resistenti o felci. In alternativa, se state cercando di creare un muro di erbe aromatiche, optate per erbe che amano l’ombra come la menta, il prezzemolo o l’erba cipollina”.

‘Devi anche assicurarti che le piante ricevano la giusta quantità d’acqua, quindi se hai poco tempo, considera di investire in un sistema di irrigazione automatica per garantire che le tue piante siano in perfetta salute.’

E se vivete in una zona trafficata, potreste scoprire che coprire i muri o le recinzioni con le piante può non solo far sembrare più grande un piccolo giardino, ma anche ridurre l’inquinamento acustico, aiutandovi a ottenere uno spazio tranquillo.

2. Pleach un albero per la privacy

Piccolo e colorato giardino in soffitta con un giovane albero platinato

Gli alberi possono essere difficili da inserire in un piccolo spazio, ma il metodo noto come pleach, noto anche come ‘siepi su trampoli’, significa che puoi formare i tuoi alberi per dare interesse verticale in modo uniforme e controllato. È un metodo ideale per creare privacy in un giardino di cortile trascurato.

L’esperto di giardinaggio amatoriale Martin Cox dice: “Gli alberi plissettati standard sono formati su stretti telai a traliccio sopra uno stelo chiaro che può misurare ovunque da 4 piedi (1,2 m) a 6 piedi (2 m) di altezza. Sono perfetti per estendere la schermatura sopra un muro di mattoni. L’area sottostante può poi essere sottopiantata, lasciata aperta o utilizzata per esporre vasi, ornamenti o qualsiasi altra cosa si desideri.

Tra i migliori alberi per piccoli giardini che vanno bene per le siepi divisorie ci sono il ligustro giapponese (Ligustrum japonicum), la Photinia x fraseri ‘Red Robin’ e l’alloro ciliegio (Prunus laurocerasus ‘Latifolia’) – questi sempreverdi forniranno la massima privacy tutto l’anno. Possono essere decidui, ma anche il carpino (Carpinus betulus) e il faggio (Fagus sylvatica ‘Purpurea’) sono da prendere in considerazione perché mantengono bene le loro foglie durante l’inverno.

Nei giardini o cortili pavimentati, un’opzione alternativa è quella di scegliere uno dei migliori alberi da coltivare in vaso e coltivare il vostro preferito in un contenitore.

3. Combinare le singole fioriere per una parete verde

Fioriere individuali montate su una recinzione

Per coloro che vogliono creare un effetto muro vivente, ma forse non hanno i fondi per installare un complesso sistema di irrigazione, attaccare un certo numero di contenitori e cesti appesi su una recinzione da giardino è un facile espediente in un cortile o patio.

Soprattutto per le aree di giardino più piccole, come i giardini sul balcone, le fioriere a muro e i cesti appesi sono tutte ottime opzioni per il giardiniere che non vuole compromettere lo spazio sociale”, dicono gli esperti di piantumazione di The Greenhouse People.

Innalzando le piante a un livello più alto, non solo si massimizza lo spazio utilizzabile, ma i diversi livelli attirano l’occhio verso l’alto, creando diversi punti focali che rendono lo spazio del giardino immediatamente più interessante dal punto di vista visivo”.

4. Creare un’oasi tropicale all’interno

Sistema di fioriere auto-irriganti fissate alla parete di un bagno

Non è solo all’esterno che si possono mettere in pratica le idee di giardino verticale. Le migliori piante da interno possono essere utilizzate allo stesso modo per creare interesse all’interno della casa. ‘Le pareti viventi sono geniali per coloro che non hanno spazio di superficie ma vogliono comunque tenere le piante, oltre ad essere molto gradevoli esteticamente e un mezzo per ottenere ambienti rilassanti e salutari, ad alto contenuto di ossigeno o – d’altra parte – per ottenere il look trendy della “giungla urbana” in casa’, dice Arvin Bhudia, direttore commerciale di Lechuza.

Alcune delle migliori piante per il bagno includono le felci, che sono disponibili in molte varietà e hanno un aspetto rigoglioso, inoltre amano l’umidità nebbiosa e non hanno necessariamente bisogno di molta luce del giorno per prosperare. Alocasia, varietà di Pothos, Aloe e Calatheas possono funzionare brillantemente in questo ambiente, mentre le piante ragno sono resistenti e possono fare bene senza molta luce naturale.

5. Usare i pallet di legno come sistema di fioriere

Pallet montati su un muro come sistema di piantagione

Noi di Verdentro amiamo i pallet. Spesso possono essere acquistati gratuitamente da aziende locali e possono essere utilizzati per incredibili idee di mobili in pallet e per una pletora di progetti di upcycling all’aperto, tra cui questo ingegnoso sistema di piantagione a muro.

Installa delle tasche per piantare sul retro dei tuoi pallet e inserisci piante rampicanti come l’edera e la petunia. Secondo Mark Want, esperto di giardinaggio dell’azienda di montascale e ascensori Stannah, potresti prendere in considerazione anche un sistema di irrigazione automatica. Se amate l’idea del giardinaggio, ma non avete il lusso del tempo per mantenerlo o volete risparmiare acqua, allora un sistema di auto-irrigazione potrebbe fare al caso vostro. Qui è dove diventa un po’ tecnico. Avete bisogno di un sistema d’irrigazione (per esempio, un tubo che perde o piccoli tubi e ugelli d’irrigazione che alimentano a goccia e nutrono le vostre piante) più un serbatoio di raccolta dell’acqua sul fondo.

Una pompa a energia solare ti permette di impostare un timer per quando le tue piante vengono innaffiate durante il giorno – puoi anche aggiungere del nutrimento liquido! Quando la pompa inizia a funzionare, la giusta quantità di acqua e di mangime sarà spinta attraverso i tubi e sul terreno o sulla fibra di cocco. Ma state tranquilli, un buon vecchio innaffiatoio a canna lunga o un tubo con un attacco all’estremità può funzionare altrettanto bene”.

6. Appendi i vasi alla ringhiera del balcone

Fioriere rosa fissate alla ringhiera di un balcone

Per chi ha poco spazio a terra, la cosa migliore da fare è salire! Le idee di giardino verticale possono trasformare piccoli balconi e patii in un’oasi verde e lussureggiante, avvolgendo lo spazio esterno nel fogliame e bloccando l’inquinamento e il rumore.

Ma questo diventa difficile in uno spazio più piccolo, quindi un set di semplici fioriere impilabili può essere un’ancora di salvezza. Permettono di creare un’estetica da parete vivente senza un complesso processo di installazione. Possono essere facilmente attaccati alle ringhiere dei balconi per ammorbidire le linee dure. Piantate piante profumate come la lavanda che fornirà anche cibo per gli impollinatori, oltre ad essere un’aggiunta profumata per voi.

7. Mantenete la semplicità con vasi singoli

Vasi di erbe montati su una parete bianca

Le idee per il giardino verticale possono essere di tutte le forme e dimensioni. Anche se si tratta solo di un gruppo di vasi singoli montati su una parete. A volte una grande parete di giardino può sembrare un po’ vuota e imponente, quindi prova a spezzare lo spazio con vasi montati a muro.

Sostituiscili con nuove piante quando cambia la stagione per dare un diverso interesse cromatico. In alternativa, scegliete un sempreverde e tenetelo innaffiato tutto l’anno. Oppure, se sei un fan dei prodotti commestibili, prova i vasi di peperoncino e di erbe come il basilico.

8. Avere una fioriera a traliccio per i rampicanti

Vernice per legno verde Hairstreak

Una fioriera a traliccio di medie dimensioni è un’idea ideale di giardino verticale quick-fix. Questi saranno facilmente disponibili online o nei centri di giardinaggio tutto l’anno. Possono essere spinti contro un muro soleggiato o una recinzione e usati per coltivare verdure. Fagiolini o pomodori andrebbero sul retro della vostra fioriera in modo da poter essere addestrati sul pannello a traliccio. La parte anteriore potrebbe avere fiori commestibili come il nasturzio, che sono buone opzioni per le piante di compagnia per aumentare le vostre colture e aggiungere interesse floreale.

In alternativa, optate per una festa puramente floreale con clematidi e altre piante da giardino come delphinium e calendula.

9. Scegliete pannelli di recinzione a traliccio

Piante da fiore in una piccola bordura e piselli dolci che crescono su una recinzione. Un ex giardino in pendenza, ridisegnato e terrazzato come un cottage garden

Se siete sul mercato per una nuova recinzione da giardino, allora potreste prendere in considerazione la scelta di un pannello a traliccio. Non solo sono ottimi per far passare la luce, gli insetti e le api, ma significa che sei pronto a piantare i rampicanti nelle tue aiuole.

A seconda della luce del vostro giardino, potreste scegliere una camelia per un luogo secco e ombroso o una passiflora tropicale per un giardino caldo e soleggiato, esposto a sud.

10. Crea un muro vivente di piante grasse

Un muro di piante grasse

Le piante grasse stanno ancora vivendo un momento di tendenza, e non c’è segno che questo finisca presto. E sono ideali se stai cercando una parete vivente a bassa manutenzione. Altri tipi di pareti viventi richiedono una buona irrigazione e molta. Invece le piante grasse sono tra le migliori piante tolleranti alla siccità e richiedono molta meno irrigazione di altri tipi di piante.

Avranno comunque bisogno di annaffiature di tanto in tanto, soprattutto se non crescono nel terreno. Sono le piante ideali da impacchettare in un telaio perché hanno un apparato radicale poco profondo che non occupa molto spazio sotto la superficie del terreno.

Per creare delle idee di giardino verticale per le piante grasse, usa del filo di pollo su una base di compost e inserisci le tue piante grasse. Ci vorrà un po’ di tempo prima che crescano e coprano tutta l’area verticale, quindi nel frattempo usa del muschio per coprire il filo di ferro. Con il tempo si possono aggiungere nuove piante.

Se avete un muro di pietra o simile, è possibile inserire delle talee di piante grasse nelle fessure e il più delle volte attecchiranno e cresceranno.

11. Mettere un’esposizione verticale di piante in veranda

Esposizione di piante da giardino verticale nel portico anteriore

Rendi più intelligente il tuo portico anteriore con alcune fioriere verticali. Le fioriere a più livelli sono una delle idee di giardino verticale più comuni, dato che ci sono così tante varietà facilmente disponibili. Che siano nuove di zecca da centri di giardinaggio, o recuperate da mercati delle pulci.

Se il vostro portico è esposto a nord e quindi all’ombra per la maggior parte del giorno, questo potrebbe essere un vantaggio. Potreste non essere in grado di coltivare gli amanti del sole come le erbe mediterranee e i pomodori tumbling, ma gli amanti dell’ombra a foglia larga come le felci e l’edera prospereranno. E con qualche mese di annaffiature regolari cominceranno a scorrere e a cadere lungo la vostra fioriera, creando un effetto muro vivente.

Perché non provare a fissare un pallet sulla parete sovrastante per inserire un fogliame ancora più rigoglioso? Entrambi possono essere facilmente spostati o portati con voi se cambiate casa.

12. Coltiva una parete di erbe aromatiche in una zona cucina all’aperto

Una parete di erbe aromatiche come parte di una cucina esterna in un giardino progettato da Anca Panait

In questo giardino, progettato da Anca Panait, ha creato un muro di erbe commestibili che è posizionato in una zona cucina all’aperto. Non è solo una festa visiva, ma anche culinaria. Coltivare le erbe vicino a una cucina all’aperto ha senso, perché avrai sempre il sapore a portata di mano da aggiungere ai tuoi piatti.

Prova le erbe mediterranee come l’origano e il basilico. Anche se il basilico è un’erba annuale e dovrà essere sostituito ogni anno, il rosmarino, la menta e la salvia sono perenni e quindi daranno uno spettacolo più duraturo.

Cosa cresce bene in un giardino verticale?

Quando pianifichi le tue idee di giardino verticale, ricordati di fare ricerche e scegliere le piante con saggezza. Le piante che scegliete devono essere adatte alle loro condizioni di crescita. Se il vostro balcone è molto soleggiato, scegliete piante amanti del sole come le clematidi e alcune varietà di rose. Mentre le zone d’ombra favoriranno l’edera, la nicotiana o il gelsomino.

Se stai solo cercando una delle migliori piante rampicanti per formare un traliccio, allora scegli qualcosa a crescita rapida come le Virginia creepers o l’Akebia quinata a fiore viola.

Se le erbe sono la scelta preferita, raccomandiamo di piantare direttamente dai semi perché le erbe comprate al supermercato non sono di ottima qualità e possono avere malattie o essere deboli in generale. Basilico, prezzemolo, salvia, menta, timo, origano o erba cipollina potrebbero funzionare bene in un orto interno.

Parete vivente al Chelsea Flower show 2021

Come si allestisce un giardino verticale?

Il primo passo nella creazione di un giardino verticale è decidere il look e l’estetica che si vuole ottenere. Luke Dejahang, CEO di Crown Pavilions dice: “In particolare, il tuo obiettivo è quello di creare una piccola esposizione o dedicare un’area più grande? Per prima cosa, scegliete il tipo di giardino verticale che volete usare. Per esempio, le fioriere da parete sospese sono un modo facile e conveniente per coltivare erbe o esporre piccole piante da interno.

In alternativa, puoi fare display fai da te acquistando alcuni vasi e una corda robusta, o acquistando scaffali e stratificando. Una volta che hai appeso le tue fioriere o le mensole, seleziona semplicemente le piante che vuoi usare e mettile nei vasi.

Quando scegliete le vostre piante, assicuratevi che siano flessibili. Poiché i giardini verticali tendono a estendersi, è importante selezionare piante che facciano lo stesso, piuttosto che cadere verso il basso. Inoltre, poiché i giardini verticali non sono in grado di estrarre le sostanze nutritive dai diversi terreni che li circondano, un buon terreno è un must per assicurarsi che le piante prosperino. Infine, assicuratevi che le vostre piante siano annaffiate regolarmente e che abbiano del fertilizzante per ottenere quelle sostanze nutritive tanto necessarie”.

Parete vivente realizzata con fioriere pocket wall con giardino rialzato in container davanti

Quali verdure posso coltivare in un giardino verticale?

Mark Risdell Smith, autore di The Vertical Veg Guide to Container Gardening (disponibile su Amazon), consiglia: “Le idee per i cesti appesi sono ideali per riempire gli spazi vuoti. Puoi metterne uno ovunque tu possa fissare un attacco per appenderne uno. Riempiteli con piccoli pomodori ciliegia, fagioli rampicanti, nasturzi rampicanti o erbe. I cesti appesi tendono a seccarsi rapidamente, quindi usa il più grande che puoi trovare.

Le varietà di piante rampicanti sono un altro modo per sfruttare al meglio lo spazio verticale – e sono anche bellissime. Buone scelte per i contenitori sono i fagioli rampicanti e i fagiolini, i pomodori rampicanti, le zucche, l’achocha fat baby, le more e i kiwi resistenti”.

Verdure che crescono in un giardino anteriore su una scala

Menu