Giardini, Progettazione giardini

Errori di paesaggistica: 8 errori comuni e come evitarli

Gli errori di paesaggistica possono essere sorprendentemente facili da fare, ma risulteranno in un giardino poco invitante, poco pratico o incredibilmente costoso. Quindi, se stai per pianificare un rifacimento del giardino, vale la pena conoscere le caratteristiche da cui stare alla larga.

Ognuna delle vostre idee di abbellimento del terreno dovrebbe essere soppesata con una buona quantità di considerazione prima di essere messa sul posto. Per esempio, una zona pavimentata potrebbe sembrare una scelta ovvia. Ma, se è troppo piccolo, mal posizionato e un incubo da mantenere pulito, quindi potete volere riconsiderare le vostre opzioni. Gli errori non ruotano solo intorno al hardscaping – possono estendersi anche al soft landscaping. Per esempio, scegliere le piante sbagliate può portare a una lotta continua per mantenerle in vita. All’estremità più estrema, può portare a problemi più urgenti. Pensate ai danni strutturali o all’invasività incontrollabile. Dubitiamo che entrambi equivalgano all’esperienza di giardinaggio rilassato e facile da curare che avevate in mente.

Ma, se sapete a quali errori paesaggistici prestare attenzione in primo luogo, è probabile che evitiate qualsiasi sorpresa sgradita o momenti del senno di poi lungo la linea. Ed è qui che questa guida ti sarà utile…

Errori di paesaggistica: 8 cose a cui fare attenzione

Come dice Chris Bonnett di Gardening Express: “L’architettura paesaggistica è un ottimo modo per rendere il vostro attuale spazio verde più attraente e piacevole nel suo design, ma ci sono alcuni errori comuni che vorrete evitare”. Abbiamo raccolto i punti chiave da ricordare qui sotto per assicurare che il rifacimento del tuo giardino sia un successo piuttosto che un disastro.

1. Procedere senza un piano

Il consiglio numero uno per qualsiasi tipo di design – interno o esterno – è quello di pianificare. Infatti, quando si tratta di architettura del paesaggio, “l’errore più grande che le persone fanno è non pianificare”, dice Chris Bonnett di Gardening Express.

È importante pensare a cosa si vuole e dove prima di andare a comprare cose che potrebbero non adattarsi al giardino”, dice. Quindi, siediti con una bella tazza di tè e considera attentamente per cosa vuoi usare il tuo appezzamento – che si tratti di intrattenere, coltivare fiori o verdure, lavorare fuori, o qualcos’altro (o tutto quanto sopra!). Date la priorità alle caratteristiche che vi permetteranno di svolgere queste attività nel vostro spazio per assicurarvi che funzioni per voi e le vostre esigenze. Se desiderate creare “zone” separate per le attività, pensate a come dividere uno spazio dall’altro (la nostra rubrica sulle idee di divisori da giardino è ricca di spunti).

Considera anche quale sarà la tua tavolozza di colori, come suggerisce Chris. Più pianifichi, più facile sarà dare vita alla tua visione”. Pensate a potenziali temi e diventate creativi con le tavole d’atmosfera finché non avrete un’idea chiara nella vostra mente (e sulla carta) di ciò che state cercando di ottenere. Poi, sia che si assuma un professionista per occuparsi della costruzione vera e propria, sia che lo si faccia da soli, ci sarà un buon piano solido su cui lavorare.

E parlando di assumere un professionista, non dimenticate di considerare eventuali costi aggiuntivi – pianificare il vostro budget è sempre importante. Puoi trovare più informazioni su quanto costa l’architettura paesaggistica nella nostra guida dedicata.

esterno della casa con pavimentazione

2. Creare un patio troppo piccolo

Hai messo gli occhi su alcuni dei migliori mobili da giardino e hai bisogno di un patio o di una terrazza stabile su cui posizionarli. Ma, come suggerisce Claire Belderbos di Belderbos Landscapes, crearne uno di dimensioni insufficienti può essere un errore comune.

Dovrà essere abbastanza grande per il tavolo da pranzo e le sedie che hai scelto, quindi tieni conto delle misure. Dovrai poi aggiungere molto spazio intorno ai bordi, in modo che le persone possano muoversi liberamente nello spazio senza sentirsi strette.

Considerate uno dei migliori barbecue e il potenziale per gli ospiti extra che hanno bisogno di sedie extra a volte, e comincerete a capire che nella maggior parte dei casi, più spazio nel patio c’è, meglio è. Dopo tutto, è probabile che il patio sia il centro sociale del vostro cortile, quindi potrebbe valere la pena sacrificare qualche centimetro in più di prato o di confine per un risultato comodo e funzionale.

zona pranzo sul patio

3. Fare di un sentiero un punto centrale

Ci sono così tante splendide idee di sentieri per il giardino, quindi perché limitarsi a un noioso sentiero dritto che divide il vostro giardino proprio nel mezzo? Questo attirerà l’occhio (e non in senso buono), farà sentire l’intero spazio più piccolo e, nella maggior parte dei casi, ridurrà drasticamente le vostre opzioni paesaggistiche per il resto del terreno.

Al contrario, introducete una leggera curva, provate con delle pietre a gradini, pensate a integrare dei gradini, o aprite un prato facilitando la manutenzione posizionando una passerella per delimitare un confine.

sentiero con bordi fioriti

4. Dimenticarsi del drenaggio

Se vivete in una regione in cui tende a piovere molto, dimenticare il drenaggio è uno di quegli errori paesaggistici che è fondamentale evitare. Come dice Claire Belderbos di Belderbos Landscapes, non prendere in considerazione i requisiti di drenaggio può far sì che le aiuole e le fioriere si impregnino d’acqua, rendendo difficile la sopravvivenza delle piante.

Inoltre, se la pavimentazione è installata con cadute errate (che si riferisce alla pendenza), si creano pozze d’acqua, aggiunge Claire. Non solo questo è un pericolo di scivolamento, ma può provocare allagamenti e ulteriori danni alla vostra casa e alle strutture del giardino.

Per fortuna, ci sono molti modi intelligenti per incorporare il drenaggio in un terreno, sia con graziosi elementi di giardino pluviale, sia installando un serbatoio d’acqua per raccogliere l’acqua piovana che defluisce dai tetti, o optando per una pavimentazione permeabile o idee di ghiaia da giardino.

la catena della pioggia di wendy allen al rhs hampton court flower show 2009

5. Non migliorare il terreno prima di piantare le bordure

Quindi hai dato un’occhiata alle nostre idee di aiuole e sei pronto ad aggiungere una nuova splendida bordura al tuo terreno. Ma non essere tentato di saltare il primo passo importante: preparare il terreno.

Per farlo, dovrai rivoltare il terreno con un forcone da giardino, rimuovendo tutte le erbacce e le pietre più grosse, e poi scavare un sacco di compost e del fertilizzante organico.

I terreni argillosi possono essere particolarmente problematici perché sono soggetti a ristagni d’acqua, sono molto difficili da scavare e si compattano facilmente. Anche se alcune piante possono crescere felicemente in queste condizioni (alberi da frutto e rose, per esempio), nella maggior parte dei casi vorrete migliorare la struttura del terreno prima di creare un’aiuola. Installare letti rialzati o scavare in abbondanza di materia organica come il letame vi aiuterà, oppure, per aree più piccole, potete provare ad aggiungere grandi quantità di graniglia.

Puoi trovare altri consigli nella nostra guida ai tipi di terreno.

giardino a gradoni con piante luminose

6. Scegliere le piante sbagliate per il tuo appezzamento

Un errore comune è mettere le piante nel posto sbagliato”, dice Chris Bonnett di Gardening Express. Cerca di non mettere una pianta da qualche parte solo perché ha un bell’aspetto. Pensate ad altri elementi, come la quantità di luce solare necessaria? Oppure, forse la pianta ha bisogno di più ombra, quindi deve essere in una zona più appartata”.

Cerca le piante che vuoi e pensa alla praticità del tuo giardino, così puoi assicurarti di fornire alla pianta il clima giusto”, aggiunge Chris. In questo modo, è più probabile che il vostro giardino prosperi.

Gerard Splendore, broker presso la Warburg Realty di New York, dice: “Comprare piante solo perché sono in vendita non è il motivo migliore per investire in architettura del paesaggio, e anche piantare piante inadeguate o troppe dello stesso tipo si ritorcerà contro la strategia”.

Aggiunge anche che iniziare l’abbellimento del paesaggio senza uno schema di colori è un errore. È molto meglio (e più facile) scegliere una tavolozza per le piante e attenersi ad essa per ottenere risultati armoniosi. La nostra guida agli schemi di colore del giardino contiene molti consigli per iniziare.

bordo colorato caldo

7. Scegliere piante invasive o alberi distruttivi

Jean M. Rosalia, un agente immobiliare della Keller Williams Realty di Virginia Beach, VA, dice che uno dei più grandi errori paesaggistici che possono allontanare gli acquirenti è piantare alberi invasivi o distruttivi, viti e piante da privacy. Quando si pensa alle piante invasive, la prima cosa che viene in mente è il bambù perché è molto difficile da contenere, si diffonde rapidamente ed è ancora più difficile da eliminare”.

Jean mette in guardia anche dall’edera. Mentre sembra bella sulle case storiche in mattoni, in realtà erode i giunti di malta tra i mattoni e può causare problemi strutturali se lasciata andare troppo a lungo”. E mentre quei gelsi sono belli, quando fioriscono, dice che sono davvero disordinati. Non solo le bacche cadono ovunque e macchiano qualsiasi cosa su cui si posano, ma anche gli uccelli mangiano le bacche e gli escrementi incredibilmente acidi danneggiano effettivamente la vernice del tuo veicolo”.

Piantare troppo vicino alla casa è un altro errore comune, e Jean elenca i gelsi e i salici piangenti come particolarmente invasivi. Le loro radici crescono sotto lastre e fondamenta o nei tubi dell’acqua o delle fognature, causando migliaia di euro di danni”, avverte. Anche gli alberi piantati troppo vicino alle case con rami sporgenti che crescono sopra i tetti fanno danni lasciando linfa e sollevando le tegole”.

Hai un piccolo giardino e non vuoi che i tuoi alberi occupino tutto lo spazio? Il nostro articolo sui migliori alberi per piccoli giardini è un buon punto di partenza per la tua ricerca. Nella nostra guida troverai anche molti altri consigli per l’abbellimento del giardino intorno agli alberi.

vista del set bistrot e fiore

8. La manutenzione di un albero

Quando progettate il vostro nuovo giardino, è facile trascurare quanto sarà facile – o difficile – da mantenere. Ma, se volete davvero passare del tempo a rilassarvi nel vostro giardino piuttosto che fare costantemente delle faccende, vale la pena pensarci.

Inoltre, quando si tratta di vendere la vostra proprietà, il paesaggio non curato non si siederà bene con i potenziali acquirenti. Parte dei vostri requisiti per la messa in scena della casa si estendono all’esterno”, dice Ricardo Mello, co-fondatore e managing partner di Manhattan Miami Real Estate a NY e FL. Avrai bisogno di ‘costruire il curb appeal falciando il prato regolarmente, tagliando le siepi e i cespugli, così come assicurarsi che qualsiasi detrito o disordine sia rimosso dal cortile’. Se hai bisogno di un aggiornamento, la nostra guida al miglior tagliaerba ti preparerà per il lavoro.

Naturalmente, se sostituisci il prato con il decking o eviti di usare arbusti a crescita rapida, ridurrai immediatamente la quantità di lavoro che dovrai fare. Il decking composito richiede ancora meno manutenzione. Potresti anche aggiungere una bordura da giardino alle tue bordure: è un modo semplice per tenere tutto al suo posto.

taglio del prato con tosaerba stihl

Altri errori di giardinaggio da evitare

Hai bisogno di altri consigli? Ecco altri errori di paesaggistica da tenere a mente:

  • Non dimenticare la vista dall’interno della casa. Dopotutto, per sfruttare al meglio il vostro giardino, vorrete godervelo dalle finestre quando siete in casa, così come quando ci siete dentro. Un modo semplice per creare una vista incantevole è investire in alcune buone idee di illuminazione esterna.
  • Assicurati che le tue piante abbiano abbastanza spazio per crescere nelle tue bordure: ammucchiarle non permetterà loro di prosperare.
  • Se possibile, cercate di progettare il vostro paesaggio in modo che sia complementare all’esterno della vostra casa, abbinando materiali, colori o persino forme. In questo modo, l’aspetto finale si sentirà elegantemente legato insieme.
  • Se state progettando di vendere la vostra casa, il singolo più grande errore che potete fare è di non avere abbellimento del terreno affatto. Pensare a tutto, dal cancello del giardino alle idee per il portico anteriore, è la chiave per fare una grande prima impressione. Secondo Mihal Gartenberg, un agente immobiliare alla Warburg Realty di New York, la maggior parte degli acquirenti di case preferiscono l’abbellimento del paesaggio, e se non ne avete, sanno che dovranno gestire questo compito se acquistano la vostra casa. Una volta che l’abbellimento del paesaggio comincia a sembrare “un progetto”, gli acquirenti sono immediatamente diffidenti”, dice. Non significa che se ne andranno, ma significa che lo aggiungeranno alla loro lista di pro e contro”.

area di seduta incassata con piccolo stagno

Menu