Come fare, Giardini

Come tagliare una siepe – tutto quello che dovete sapere

Non c'è bisogno di menare il can per l'aia. Imparare a tagliare una siepe può essere difficile quando si inizia. Devi sempre assicurarti di sapere con quale varietà di siepe hai a che fare prima ancora di pensare a prendere il miglior tagliasiepi per affrontare il lavoro. Diverse varietà vengono potate durante diverse stagioni e con alcune si arriva fino a tre volte l'anno, mentre con altre può essere solo una volta.

È anche una buona idea avere un piano in mente su come volete che sia il risultato finale. Se vi piace un aspetto molto tagliato, può essere un'opzione ad alta manutenzione, poiché potrebbe significare potature diverse volte all'anno più un riordino nel mezzo. Se, tuttavia, vi piace un aspetto più informale, potete alleggerire gli strumenti di giardinaggio e lasciare che la natura faccia il suo corso. In ogni caso, con i nostri consigli, capire come potare una siepe sarà un gioco da ragazzi.

Quando tagliare una siepe?

quando tagliare una siepe

Dipende dal tipo di siepe e da quanto tempo è stata piantata. Le siepi decidue come il biancospino (due volte all'anno in estate e in autunno) e il faggio (una volta a fine estate) variano a seconda di quando e quanto spesso farlo, così come le sempreverdi come il tasso (due volte all'anno in estate e in autunno) e il ligustro (due o tre volte durante la stagione di crescita). Le nuove siepi decidue avranno bisogno di potature in inverno per i primi due anni dopo l'impianto, così come di potature di mantenimento in estate. Le nuove siepi sempreverdi dovranno essere potate in primavera per i primi due anni, così come la potatura di mantenimento in estate. La regola d'oro è di non potare mai una siepe durante la stagione di nidificazione degli uccelli (da marzo ad agosto).

Come si pota una siepe troppo cresciuta?

persona che taglia una siepe con un tagliasiepi Cobra

Esiste una vasta gamma di strumenti per ottenere una finitura professionale. Oltre alla nostra selezione delle migliori forbici per i piccoli lavori di potatura e per il riordino veloce di piccoli cespugli, ci sono anche cesoie da giardino, troncarami e tagliasiepi elettrici o a benzina per i lavori di potatura più grandi. Usate sempre attrezzi che siano affilati e senza ruggine e che facciano un taglio netto senza lasciare estremità irregolari dove la ruggine può prendere piede. Puoi anche usare uno spray antibatterico per disinfettare le tue cesoie o forbici per evitare la diffusione di qualsiasi malattia. Taglia appena sopra un germoglio, con un angolo che si allontana da esso per far defluire l'umidità. Se fai un taglio dritto, questo può far entrare l'umidità. Scegli gli strumenti giusti e il lavoro sarà molto più semplice.

Si può tagliare troppo una siepe?

Quando si dovrebbe tagliare una siepe

Prima di iniziare, decidi quanto deve essere tagliato e ricordati di fermarti ogni tanto per fare il punto del tuo lavoro e controllare di essere sulla buona strada. Se la siepe ha un aspetto vivace e sano, taglia solo i rami o gli steli troppo cresciuti, in modo che l'arbusto nel suo complesso non sia tagliato troppo indietro e abbia ancora un aspetto attraente. Inizia a rimuovere i germogli che stanno crescendo fuori dalla linea e continua fino a quando la siepe non avrà raggiunto le dimensioni desiderate.

La potatura di una siepe la fa diventare più folta?

Quando tagliare una siepe

Se la tua siepe è troppo cresciuta o non ha il suo aspetto migliore, pensa a rimuovere circa un terzo degli steli legnosi. Questa tecnica di ringiovanimento farà apparire la tua siepe più piena e porterà a freschi germogli verdi. Anche la rimozione di qualsiasi ramo danneggiato o malato aiuta a far sembrare la siepe più folta. A volte è necessario intervenire con forza e tagliare subito se la vostra siepe non è più in forma. La maggior parte delle siepi si riprende molto rapidamente dopo, perché un buon taglio indietro stimola una nuova crescita vibrante.

Si può uccidere una siepe tagliandola?

Una potatura incontrollata o un taglio superiore al necessario può danneggiare una siepe. Tagliare troppa crescita verde può anche mandarla in preda al panico. Ma in generale le siepi tendono ad essere abbastanza resistenti. Il momento "giusto" dell'anno per potare varia a seconda della varietà. Farlo nel momento sbagliato probabilmente non la ucciderà (a meno che non lo facciate ancora e ancora) ma potrebbe indebolirla. A volte però è inevitabile. Se vedi uno stelo danneggiato dai venti forti o attaccato dalla peronospora, deve essere rimosso immediatamente. Quindi fare qualche taglio di troppo probabilmente non farà male, ma nel dubbio vai sempre piano…

Menu