Come fare, Giardinaggio

Come coltivare le carote

Imparare a coltivare le carote è un rito di passaggio per qualsiasi giardiniere dilettante, sia che tu abbia un vero e proprio orto o solo un paio di contenitori. Questa verdura gustosa e nutriente è facile da coltivare ed è disponibile in molte varietà divertenti. Anche gli ospiti più schizzinosi saranno sicuramente colpiti se hai coltivato le tue carote viola, rosse e gialle.

La buona notizia è che le carote non hanno bisogno di altro che di un posto soleggiato con terreno fertile e ben drenato. Si dividono in due tipi principali – precoci e maincrop, il che si riferisce a quando vengono piantate e sono pronte per il raccolto. Le varietà precoci possono essere seminate in febbraio o marzo, mentre le maincrop vengono seminate da aprile alla fine di giugno. Il bello delle carote è che se si scelgono le varietà tardive, possono essere raccolte per tutto l’inverno – perfetto per la cena di Natale! Se hai qualche dubbio su quale tipo di carota hai comprato, dai un’occhiata alla confezione dei semi.

Ecco la nostra semplice guida alla coltivazione delle carote, compreso il tempo necessario, le migliori varietà da provare e come evitare i problemi più comuni. E se vuoi sapere come coltivare altra frutta e verdura gustosa, vai al nostro hub sulla coltivazione in proprio.

Guida passo dopo passo alla coltivazione delle carote

  1. Preparate il terreno un paio di settimane prima di piantare. Usa una forchetta per rompere eventuali grumi e rimuovere i sassi, poi aggiungi della materia organica ben decomposta e scava.
  2. Per le varietà precoci, piantare all’aperto in febbraio o marzo e coprire con zucche o vello agricolo per proteggere dal gelo. Per le varietà principali, piantare tra aprile e la fine di giugno.
  3. Posiziona i tuoi semi a 1 cm di profondità e a 5 cm di distanza l’uno dall’altro e coprili di terra. Assicurati che le file siano distanti almeno 20 cm l’una dall’altra.
  4. Innaffia bene i tuoi semi con un annaffiatoio con una testa di rosa attaccata.
  5. Mantenere il terreno circostante privo di erbacce e annaffiare di tanto in tanto.

come coltivare le carote

Quando sono pronte le carote per il raccolto?

Quando le carote sono pronte dipende dalla varietà. Le varietà precoci saranno pronte dopo circa 10 settimane, mentre le varietà principali saranno pronte in 14-16 settimane.

Assicurati di annaffiare le carote prima di raccoglierle, perché l’umidità del terreno aiuta a prevenire la rottura della verdura.

Se hai un raccolto abbondante, puoi conservarle coperte di sabbia – facendo attenzione che le carote non si tocchino – per un paio di mesi.

Le migliori varietà di carote da coltivare

  • Autumn King 2 – classica varietà arancione
  • Parmex – una varietà corta, perfetta per la coltivazione in vaso
  • Purple Haze – ha la buccia viola scuro con la polpa arancione

Problemi comuni nella coltivazione delle carote

Il problema più grande che dovrete affrontare sono le mosche delle carote, le cui larve si nutrono delle radici delle carote, facendole marcire. Non c’è niente che possiate fare una volta che avete un’infestazione, quindi è tutta una questione di prevenzione. Seminate le carote in modo sottile e fate attenzione a non danneggiare il fogliame, perché l’odore attira le mosche. Puoi anche circondare le tue carote con barriere di plastica di due piedi, che fermano le mosche che volano a bassa quota, o puoi coprire le tue piante con un vello agricolo.

Menu