Come fare, Giardini, Piante

Compost vs pacciame: qual è la differenza e qual è meglio?

Conosci la differenza tra compost e pacciame? Entrambi sono usati per approcci di giardinaggio organico, entrambi danno una spinta ai nostri appezzamenti, ed entrambi sono spesso (ma non sempre) marroni. Quindi è comprensibile se non sei esattamente sicuro di cosa definisce l’uno dall’altro.

Se hai fatto il compost a casa o l’hai comprato in sacchi, probabilmente saprai che il materiale terroso è pieno di sostanze nutritive. Quando viene lavorato nel terriccio, questo aiuta a creare un ambiente di crescita più favorevole alle piante. E anche se alcuni pacciamanti possono scomporsi nel terreno e rilasciare la bontà nel tempo, i vantaggi chiave si trovano altrove. Per questo motivo, i pacciamanti richiedono un approccio leggermente diverso per ottenere i risultati più efficaci.

Per chiarire una volta per tutte qualsiasi confusione, abbiamo raccolto tutto quello che c’è da sapere sul compost e sul pacciame. Con questi consigli, sarà facile ottenere il massimo da entrambi.

I consigli degli esperti su compost e pacciame

Da cosa sono a come dovrebbero essere usati – questa guida ti sarà utile se hai bisogno di qualche chiarimento.

Cos’è il pacciame?

Il pacciame è uno strato di materiale aggiunto alla superficie del terreno. Il pacciame organico è stato usato fin dal Medioevo sotto forma di buona vecchia paglia. Veniva infilata sotto le piante di fragole per tenere le brattee dei fiori dei frutti in via di sviluppo vulnerabili alla luce del sole e prevenire i danni della muffa e gli attacchi di lumache.

La paglia viene usata ancora oggi per pacciamare le fragole. Ma ci sono altri vantaggi della pacciamatura, oltre a tenere la frutta lontana dai pericoli. I suoi usi principali sono conservare l’umidità del suolo durante il tempo secco, come dice Matt, e sopprimere l’infestazione di erbacce. Può anche proteggere le piante dalle temperature fredde e aumentare il fascino visivo del tuo giardino. E tutte le parti del vostro appezzamento possono trarne beneficio, dalle aiuole rialzate agli espositori in contenitore.

pacciamatura con ghiaia colorata in contenitori a Chelsea 2021 di John McPherson

I pacciamanti si dividono in due categorie: organici, cioè la materia vegetale, e inorganici, cioè la ghiaia.

I pacciamanti organici sono cose come il terriccio di foglie – un modo fantastico per utilizzare le foglie cadute in autunno (puoi scoprire come fare il terriccio di foglie nella nostra guida). Un altro pacciame organico che è più probabile acquistare in commercio è la corteccia di bosco – un sottoprodotto dell’industria forestale. La corteccia viene rimossa dai tronchi di conifere prima di essere macinata”, spiega Matt. È “uno dei prodotti di pacciamatura più costosi”. Per un’opzione più abbordabile, puoi comprare corteccia e cippato misti. Questo include il cippato dei rami degli alberi ed è più economico per le grandi bordure”.

Oltre a cose come pietre e ghiaia, i pacciami inorganici possono includere scaglie di ardesia in colori come prugna, verde, grigio e nero; scaglie di quarzo in rosso, giallo e bianco; e pietra schiacciata. Sono ideali per focalizzare l’attenzione su un confine o per creare un giardino in stile giapponese.

Per mantenere il materiale pulito ed evitare che si mescoli al terreno, si posa prima il tessuto per il paesaggio.

mucchio di trucioli di corteccia per il pacciame da giardino

Il pacciame può essere usato come compost?

Idealmente no, il pacciame non dovrebbe essere usato come compost.

La cosa importante da ricordare è che il pacciame deve essere usato come copertura, come una coperta per il terreno. Questo protegge il terreno dall’asciugarsi troppo in fretta o dal diventare troppo freddo, e le piante sovrastanti dalle erbacce.

Il compost, d’altra parte, viene generalmente mescolato al terreno, sia che tu stia seminando in vaso o preparando una nuova bordura. E mentre i pacciami possono essere fatti di ciottoli o persino di vetro, il compost è fatto di materia organica decomposta e ha sempre una consistenza terrosa – ecco perché è così ricco di sostanze nutritive. Pensatelo come un ammendante del terreno – non potente come i granuli e i liquidi che si usano per fertilizzare le piante – ma un lento rilascio di tutte le cose buone di cui le piante in crescita hanno bisogno per prosperare.

Naturalmente, mescolare vetro o ciottoli nel terreno dei vostri confini non avrebbe gli stessi effetti. Tuttavia, alcuni pacciami naturali rilasciano sostanze nutritive quando si rompono nel tempo, anche se questo avviene molto lentamente.

Per fortuna, è davvero facile fare il compost a casa con una delle migliori compostiere. In alternativa – e per ottenere risultati più rapidi – potresti provare il compostaggio a caldo o il compostaggio con i vermi.

invasatura di fiori in vasi con compost

Il compost può essere usato come pacciame?

Ciò che rende le cose un po’ confuse è che il compost può effettivamente essere usato come pacciame ricco di sostanze nutritive. Infatti, come dice il capo giardiniere Matt Fieldwick, è “forse il pacciame più disponibile in commercio grazie alla sua natura secca”.

Come per tutti i pacciami organici, deve essere applicato ad almeno 5 cm e idealmente a 7,5 cm di spessore, come dice la RHS. Puoi anche lavorarlo nei primi centimetri di terreno per evitare che venga semplicemente soffiato via dal vento, aggiunge Matt. Alcuni giardinieri aggiungono anche un sottile strato di foglie triturate in cima, che aiuta a mantenere umido il compost sottostante (che è incline a seccarsi).

Se compri il tuo da un negozio piuttosto che prepararlo da solo, ricorda di optare sempre per un compost senza torba, quando possibile. È molto più rispettoso dell’ambiente, come spiega la nostra guida.

pacciamare i piselli nelle aiuole con il compost

Cos’è meglio, compost o pacciame?

Per dirla in modo semplice, il compost e il pacciame non sono due cose diverse: uno è migliore dell’altro, perché vengono usati con metodi diversi per cose diverse. Infatti, per ottenere i migliori risultati, è meglio fare entrambe le cose.

Usando il compost e qualsiasi tipo di pacciame insieme, otterrete il meglio dei due mondi. Quindi, mescola il compost al terreno e poi ricoprilo con il tuo strato protettivo. In questo modo darai alle tue piante un sacco di sostanze nutritive, umidità e protezione, aumentando al contempo le tue possibilità di godere di un giardino bello e rigoglioso.

Speriamo che a questo punto conosciate la differenza tra compost e pacciame. Ma se ti senti ancora perplesso su compost e terriccio, abbiamo un articolo a parte che spiega tutto.

Menu