Come fare, Giardinaggio

Come coltivare l’aneto: consigli

Scopri come coltivare l’aneto e vedrai presto perché è amato per il suo fogliame piumoso e gli spruzzi di fiori gialli a stella. Quest’erba ornamentale spicca sia visivamente che in cucina.

È ottimo per aggiungere dettagli fluttuanti agli schemi delle piante, ed è ideale per crescere al centro di una bordura, con le sue foglie che fanno da sfondo alle altre piante. L’aneto è altrettanto buono per il taglio, quindi tagliate qualche stelo quando è in fiore per un bell’effetto anche in una brocca. Il fogliame verde lime sta bene anche come riempitivo con le rose e altri fiori da giardino.

L’aneto è amato nei paesi scandinavi, dove lo mettono in tutto, dalla salsa, all’insalata e al pesto, ai piatti della colazione e alla pizza. Le sue foglie dal sapore di anice sono ottime con il salmone, nelle insalate di patate novelle e nei condimenti per l’insalata, mentre i semi possono essere usati per insaporire l’olio d’oliva e il pane fatto in casa, e per aggiungere croccantezza alle insalate. Provate anche ad aggiungere un rametto di aneto ai cocktail del giardino.

L’aneto è anche una calamita per diversi tipi di insetti benefici, il che significa che è perfetto per provare a coltivarlo se stai imparando a creare un giardino di erbe. I fiori attirano le api e le farfalle, così come i sirfidi. Ecco, l’aneto ha tutte le carte in regola.

Come coltivare l’aneto: consigli veloci da seguire

  • L’aneto è facile da coltivare e si autosemina se si lasciano alcune teste di semi alla fine dell’estate.
  • Non lasciare che il terreno o il compost intorno alle piante di aneto si secchino.
  • Annaffiare regolarmente l’aneto, soprattutto durante le estati calde e secche, ma senza esagerare con l’acqua.
  • Zappate intorno alle piante per evitare che le erbacce soffochino l’aneto.
  • Il fogliame è pronto per la raccolta circa due mesi dopo la semina.
  • Sostenere le piante con canne o bastoni ramificati perché hanno la tendenza a rovesciarsi.
  • Raccogliere i semi alla fine della stagione per cucinarli.

primo piano del fiore di aneto

Qual è il modo migliore per coltivare l’aneto?

L’aneto dà il meglio con la semina diretta, perché non ama che le sue radici vengano disturbate. Questo significa piantare i semi dove cresceranno nelle vostre idee di orto, nel terreno o in un vaso.

Il momento migliore per la semina diretta è all’inizio della primavera. Coprire la superficie del terreno con un vello per riscaldarlo e incoraggiare i semi a crescere.

Inizia a raccogliere quando le piante sono alte circa 15 cm e hanno una quantità decente di foglie. Ogni mese, metti qualche altro seme negli spazi rimasti per garantire una fornitura continua.

donna che guarda le piante di aneto

Come seminare i semi di aneto

  • Semina in pieno sole, dove vuoi che cresca l’aneto, da metà primavera in poi, in buche profonde 6 mm.
  • Assicurati che il terreno sia ben preparato. Mantenetelo ben annaffiato in caso di siccità se volete assicurarvi che il processo di coltivazione dell’aneto sia senza intoppi.
  • È anche facile iniziare una coltura precoce di aneto al coperto, sia all’interno, in una cornice fredda o nella migliore mini-serra. Il modo per farlo è piantare i semi in spine, che possono essere trapiantate nel terreno in blocchi di terra lasciando le radici intatte. Questo dovrebbe essere fatto solo quando non c’è rischio di gelo.

piantine di aneto in terra

Come coltivare l’aneto in un contenitore

Come la maggior parte delle erbe, l’aneto può anche essere seminato direttamente in grandi vasi come parte delle vostre idee di giardinaggio in contenitore. Posizionatelo vicino alla porta della cucina e seminatelo in successione per avere una fornitura continua di foglie fresche per tutta l’estate.

  1. La cosa più importante da fare è la profondità del contenitore. L’aneto ha una lunga radice a fittone, e qualsiasi idea di fioriera da giardino che sia meno profonda di 30 cm non fornirà abbastanza spazio per farlo fiorire.
  2. Scegli una varietà compatta. Riempi il vaso con del terriccio senza compost, assicurandoti che ci siano dei fori di drenaggio sul fondo perché l’aneto preferisce un terreno ben drenato. Cospargi alcuni semi sulla superficie, poi coprili con uno strato molto leggero di terriccio.
  3. L’aneto crescerà bene in vaso, a condizione di annaffiare le piante ogni due giorni e di non far seccare il terriccio.
  4. All’inizio della primavera, tieni il vaso al chiuso su un davanzale soleggiato o in una serra. Mantieni il terreno umido nebulizzandolo regolarmente. Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, riducile a una o due per vaso e prenditi cura di loro come faresti se le coltivassi all’aperto.

aneto che cresce in vaso

L’aneto è facile da coltivare?

Semina l’aneto dove vuoi che cresca e si propagherà se gli permetti di auto-seminarsi, cosa che fa facilmente. Questa è la chiave per coltivare l’aneto perché significa che puoi moltiplicare il tuo stock con facilità.

Non è difficile ritrovarsi con piante spettacolarmente enormi che aggiungono un elemento scultoreo accattivante alle bordure del giardino o alle idee di aiuole rialzate, purché si seminino i semi abbastanza presto nella stagione (da marzo a luglio).

Anche se seminate i semi di aneto più tardi nella stagione, se l’autunno è caldo le piante avranno ancora il tempo di autoseminarsi. Anche le piante mature hanno raramente bisogno di essere annaffiate perché inviano lunghe radici a fittone per raggiungere l’umidità del terreno.

Se vuoi provare a coltivare altre erbe popolari insieme all’aneto, non dimenticare che ci sono molti consigli nelle nostre guide su come coltivare il coriandolo e come coltivare il timo.

primo piano di una pianta di aneto

L’aneto ha bisogno di pieno sole?

L’aneto è originario della regione mediterranea, dove è comune vederne crescere i campi. Questo significa che dà il meglio se riceve molto sole e si trova in una posizione riparata.

Vuoi aggiungerlo alle tue idee di giardino mediterraneo? L’area che hai scelto per piantarlo dovrebbe essere protetta dal vento forte, perché i gambi dell’aneto sono sottili e cavi. Ama anche molta luce per germogliare, mentre l’irrigazione regolare all’inizio assicura piante sane.

pianta di aneto in fiore

In che mese si pianta l’aneto?

È essenziale piantarlo nel giusto periodo dell’anno se vuoi imparare a coltivare l’aneto con successo. Quando farlo dipende da dove vivi e da come si sta riscaldando il tempo, ma come regola generale dovrebbe essere da metà primavera in poi.

L’aneto è tenero, quindi piantalo non appena il rischio di gelo è passato. In caso di dubbio, usate un telo orticolo per proteggere le giovani piantine.

Come curare l’aneto

  • Quando le piantine si sono stabilite e sono abbastanza robuste da poter essere maneggiate, diradale a 6-8 pollici (15-20 cm) l’una dall’altra. Usate le piantine diradate in cucina, dove sono un’ottima aggiunta all’insalatiera e a gustosi contorni per le vostre ricette al barbecue.
  • Mantenere le piante ben annaffiate, soprattutto durante il periodo caldo e secco.
  • Tieni l’area intorno alle piante di aneto libera da erbacce per evitare la competizione per l’acqua e le sostanze nutritive. Ci sono molti consigli su come eliminare le erbacce nella nostra guida.
  • Le piante possono aver bisogno di un supporto aggiuntivo da canne o ramoscelli, perché i venti forti possono farle cadere. La palificazione è la chiave per imparare a coltivare bene l’aneto e mantenere il raccolto nella migliore forma possibile.

mazzo di aneto tagliato

Devo nutrire le mie piante di aneto?

Il fertilizzante non è così importante quando si parla di come coltivare l’aneto. Cresce meglio in un terreno ben drenato, leggermente acido e ricco di materia organica. Come la maggior parte delle erbe, l’aneto non richiede una concimazione frequente. Tutto ciò che serve è un’alimentazione liquida occasionale di fertilizzante bilanciato per dare alla pianta una spinta durante la stagione di crescita.

pianta di aneto

Quali sono i problemi dell’aneto?

In genere non ci sono problemi quando si tratta di coltivare l’aneto, ma ci sono alcune cose a cui fare attenzione.

  • Le piante possono occasionalmente ammuffire. La chiave per evitarlo è aggiungere un po’ di sabbia tagliente o grana al terreno prima di piantarlo. Assicuratevi anche di scegliere un posto soleggiato con abbastanza spazio per far circolare l’aria intorno ad ogni pianta.
  • La mosca verde a volte può essere un problema. Se ne vedi sulla tua pianta, puoi usare il dito e il pollice per schiacciare qualsiasi mosca verde che vedi.
  • Fai attenzione alle lumache, che hanno un debole per le giovani foglie di aneto. Alcune delle opzioni più semplici per sbarazzarsi delle lumache includono l’uso di trappole di birra, barriere di gusci d’uovo o nastro di rame come deterrente.
  • Le piante di aneto possono occasionalmente imbullonarsi. Scegliete varietà resistenti ai bulloni, quando possibile, e seminate al momento giusto per ottenere i migliori risultati.

pianta di aneto in fiore

Come raccogliere l’aneto

Ottenere il meglio dal vostro raccolto è la chiave per coltivare l’aneto con successo. Tagliare le foglie come necessario durante la primavera e l’estate. Raccogliere regolarmente le foglie giovani aiuterà a mantenere le piante produttive e a ritardare la fioritura.

Le foglie possono essere usate fresche, oppure possono essere congelate o essiccate per un uso successivo se vi trovate con una sovrabbondanza. Non c’è niente di meglio che avere una scorta di erbe coltivate in casa nel cuore dell’inverno.

Per essiccare le foglie di aneto, appendi i rametti in un luogo buio e ben ventilato per qualche settimana. Quando sono completamente essiccate, staccate le foglie dagli steli e conservatele in un barattolo a tenuta d’aria.

Raccogliete i semi alla fine dell’estate quando iniziano a maturare e diventano dorati. Tagliare gli steli con le teste dei semi intatte. Spargeteli su un giornale fino a quando i semi sono abbastanza asciutti da potersi scuotere facilmente. Conservare i semi in un contenitore ermetico o in un barattolo, per utilizzarli interi o macinati secondo necessità.

taglio di piante di aneto per il raccolto

aneto che cresce in giardino

4 varietà di aneto da provare

Scegli dalla nostra carrellata di alcune delle migliori varietà per un’esperienza di coltivazione dell’aneto senza intoppi.

1. ‘Bouquet’.

aneto varietà 'Bouquet

Una squisita forma nana di questa affascinante erba architettonica che raggiunge un’altezza di circa 30 cm. Il fogliame delicato e feltroso è molto attraente e sorprendentemente compatto, il che lo rende ideale per la coltivazione in contenitore.

Questo tipo di aneto è eccellente sia nel giardino delle erbe che ideale per la coltivazione sul davanzale. ‘Bouquet’ è facile da coltivare e tollerante alla maggior parte delle condizioni, oltre ad essere particolarmente profumato e a richiedere poca manutenzione.

2. Super Dukat

aneto 'SuperDukat

‘Super Dukat’ è una variante più alta della nana ‘Dukat’. Seminare da aprile a giugno all’aperto in una posizione soleggiata.

Una delle varietà di aneto dal sapore migliore, è ben nota per la sua generosa produzione di foglie, selezionata per produrre più fogliame prima di andare in seme rispetto alla maggior parte delle altre. Il fogliame grazioso e piumoso è di casa in qualsiasi punto del giardino, e costituisce un bel contorno alle fioriture nelle vostre idee di aiuola.

3. Fernleaf

aneto varietà

‘Fernleaf’ è una varietà nana che cresce fino a 45 cm di altezza, il che la rende adatta ai contenitori e alla semina più tardi nella stagione. Ramificata dalla base, questa varietà ha foglie ornamentali di felce e bei fiori giallo-verdi.

Questa varietà ama il pieno sole. Iniziare i semi in casa presto o seminare direttamente nel terreno dopo che ogni pericolo di gelo è passato. Con il suo stelo sottile e le sue foglie delicate, è un’ottima aggiunta al vostro giardino.

4. Tetra

fiore di aneto

Questo aneto superiore è stato sviluppato specialmente per il suo fogliame lussureggiante verde scuro che cresce più cespuglioso e più vigoroso dell’aneto ordinario. E’ anche lento a imbullonare.

Il suo portamento compatto è un’altra ragione per cui è popolare. I ciuffi verde brillante delle foglie aromatiche raggiungono circa 50 cm di altezza, il che rende ‘Tetra’ una buona scelta per la coltivazione in contenitore. Gli steli con le ombrelle sono anche indispensabili se vi piace fare cetrioli in salamoia.

Menu