Come fare, Giardinaggio

Come coltivare i fagioli di Spagna: è facile con la nostra guida passo dopo passo

Imparare a coltivare i fagioli è un rito di passaggio per gli appassionati della coltivazione in proprio nel Italia. Sono facili da coltivare, perfetti per i piccoli spazi, e mettono in scena splendidi spettacoli floreali, oltre a produrre baccelli che sono nutrienti e gustosi da mangiare.

Ci sono varietà di fagioli che si seminano in casa a partire da aprile, così come quelle che si piantano direttamente all’aperto a fine giugno e luglio. Fai sempre riferimento alla confezione dei semi prima di piantarli per verificare il modo migliore per coltivarli.

L’ideale è scegliere un posto soleggiato ma riparato in un terreno ben drenato. Scegliete un posto riparato, che aiuti ad attirare le api impollinatrici, o erigete del materiale frangivento”, dice l’esperta di frutta e verdura Lucy Chamberlain. Permettere alle piante di sviluppare un esteso sistema di radici in un terreno profondo e umido prima che i fiori inizino a svilupparsi è la chiave del successo”.

Dai un’occhiata alla nostra guida completa alla coltivazione dei fagioli, da quanto tempo manca alla raccolta, alle diverse varietà da provare e a come evitare i parassiti più comuni. E se hai voglia di imparare a coltivare l’aglio o qualsiasi altra verdura, troverai molti consigli sul nostro hub dedicato alla coltivazione in proprio.

Come coltivare i fagioli di Spagna

come coltivare i fagioli di Spagna

  1. Se seminate i fagiolini in casa in aprile o maggio, riempite i vasi da 7 cm di terriccio umido e multiuso.
  2. Seminare un seme per vaso, spingendolo fino a 5 cm di profondità e annaffiare bene. Posizionare in una serra o su un davanzale soleggiato e annaffiare regolarmente.
  3. Mentre aspetti che i semi germoglino e le piante si stabiliscano, prepara il terreno della tua aiuola all’aperto. Rompere il terreno compatto scavando sopra l’appezzamento a una profondità di 30 cm e aggiungendo materia organica ben marcita, come il letame.
  4. Iniziare a indurire gradualmente le giovani piante alla fine di maggio. Fate questo spostando le piante all’aperto durante il giorno, poi portatele dentro di notte per una settimana. La settimana successiva, lasciale fuori nei loro vasi per tutto il tempo, poi sono pronte per essere piantate nelle aiuole.
  5. Mentre indurisci le tue piante di fagioli, assicurati che i supporti siano al loro posto prima, perché i fagioli sono vigorosi arrampicatori. Scegliete canne di bambù o bastoni di nocciolo. Prova A-frame, wigwam o X-shape. Lascia 60 cm tra la base delle canne per ottenere i migliori risultati.
  6. Piantare una pianta di fagioli per ogni canna. Se piantate più di una fila di fagioli, lasciate 1,5 m tra le file.
  7. In alternativa, semina i semi di fagiolo scelti direttamente all’aperto da metà maggio a luglio. Semina i semi a 5 cm di profondità, con due semi per canna e poi dirada a una piantina man mano che crescono.
  8. Quando i germogli si avvicinano alle cime dei loro supporti, pizzicateli per evitare che le piante diventino troppo pesanti,
  9. Annaffiare bene, soprattutto quando iniziano a comparire i germogli.

Consigli per coltivare con successo i fagioli di Spagna

  • Scegliete un luogo riparato per coltivare i fagiolini, che aiuta ad attirare le api impollinatrici, o erigete un materiale frangivento”, dice l’esperta di frutta e verdura Lucy Chamberlain.
  • Aggiungi materia organica: il letame ben marcio è l’ideale.
  • Assicurati che le piante siano ben annaffiate quando inizia la fioritura e aggiungi pacciamature di corteccia che trattengano l’umidità. La nostra guida definitiva alla pacciamatura è ricca di consigli degli esperti.
  • Un nutrimento liquido regolare ad alto contenuto di azoto aiuterà ad aumentare i rendimenti.

Quando sono pronti i fagiolini da raccogliere?

Inizia a raccogliere quando i baccelli sono lunghi 15-20 cm e prima che i fagioli all’interno inizino a gonfiarsi.

Assicurati di raccogliere regolarmente per evitare che i baccelli raggiungano la maturità; una volta che ciò accade, le piante smettono di fiorire e non vengono più prodotti baccelli. Se raccogliete regolarmente, le vostre piante di fagioli di Spagna potranno produrre per otto settimane o più.

Varietà di fagioli di Spagna da coltivare

come coltivare i fagioli di Spagna

  • Firestorm – Un fagiolo autofertile con fagioli francesi nell’allevamento. Questa varietà vincitrice dell’AGM produce meglio dei tipi standard con tempo inclemente e caldo, con baccelli paffuti e un sapore dolce.
  • Jackpot – Questo incrocio tra fagiolo nano e fagiolo francese è naturalmente compatto, quindi è ideale per grandi vasche. Ha una resa elevata per essere una varietà nana, grazie alla sua stagione di raccolta prolungata.
  • Red Rum – A fiori rossi, ad alta resa e con fagioli teneri. Questa varietà di riferimento a maturazione precoce è ancora considerata degna di un RHS AGM.

Problemi comuni nella coltivazione dei fagioli di Spagna

I fagiolini attirano alcuni parassiti che vorrete scoraggiare. Le limacce e le lumache si nutrono delle piantine di fagioli di Spagna – potrete notare l’evidente scia di bava sul vostro raccolto. Puoi scoraggiarle con metodi come barriere di gusci d’uovo, nastro di rame, segatura o usare pellet per lumache.

Secondo la RHS, gli afidi del fagiolo nero possono causare foglie e steli stentati sulle piante di fagioli. Potete pizzicare le punte infette o catturare e schiacciare gli afidi.

Uno dei maggiori problemi con i fagioli è che le piante non producono alcun fagiolo, questo è di solito causato dalla mancanza di umidità o dalla scarsa impollinazione. Assicurati di piantare i tuoi fagioli in un terreno a cui è stato aggiunto del letame ben marcio l’autunno precedente. E cerca di scegliere un posto riparato per incoraggiare le api a visitare e impollinare. Anche piantare piante amiche delle api nelle vicinanze è sempre una buona idea.

Menu