Come fare, Giardinaggio

Come coltivare i fagioli francesi: la nostra guida completa alla coltivazione

A forma di matita o di baccello piatto, viola, verde o giallo: una volta che sai come coltivare i fagioli francesi, non ti guarderai più indietro.

Questo fagiolo facile da coltivare è disponibile in molte forme e colori. Alcuni sono felici di arrampicarsi su pali rustici in un orto, mentre altri prosperano in vasi da giardino. Ci sono così tante opzioni con questo sfacciato, che c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Conosciuto anche come “fagiolo comune” (Phasaolus vulgaris), non c’è niente di mediocre o monotono in questo abbondante annuale. Con le giuste cure, questi fagioli vi ricompenseranno con mesi di raccolti abbondanti. Hanno solo bisogno di un terreno ben drenato e friabile o di un grande contenitore, di uno spazio senza gelo e di un po’ di amorevole cura.

Decidete se volete dedicare spazio alle varietà di fagioli francesi rampicanti che possono scalare i pali di sostegno – o se preferite concentrarvi su piante nane cespugliose che potete coltivare in vaso. Poi segui la nostra guida, e anche tu potrai coltivare rapidamente un arcobaleno di baccelli gustosi. Ecco un’estate produttiva di delizie di fagioli!

Quali sono i diversi tipi di fagioli francesi?

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagiolo francese Purple Queen in fiore

Tutti conosciamo i fagiolini sottili che si trovano nei supermercati, ma c’è molto di più da provare per i giardinieri. Prima di scoprire come coltivare i fagiolini, è importante conoscere le caratteristiche e le abitudini dei principali tipi.

Il tipo nano cespuglioso è ottimo per le idee di giardinaggio in contenitore e per i piccoli spazi, e raggiunge i 2 piedi (60 cm) di altezza. I fagioli nani iniziano a produrre baccelli 10 settimane dopo la semina diretta nel terreno, o meno se iniziano all’interno. Le varietà di fagioli nani includono ‘Purple Teepee’, ‘Nomad’, ‘Golden Teepee’, ‘Amethyst’, ‘Tendergreen’ e ‘Sonesta’.

Poi c’è il fagiolo francese rampicante. Adatti ad appezzamenti ampi con spazio per estendersi, possono raggiungere i 6 piedi (1,8 m) di altezza. I rampicanti producono un raccolto più grande per un periodo più lungo, iniziando 12 settimane dopo la semina diretta. Prova ‘Cobra’, ‘Blue Lake’, ‘Monte Gusto’, ‘Hunter’, ‘Pantheon’, ‘Golden Gate’ o il cremisi ‘Borlotto Lingua di Fuoco Nano’.

I rampicanti producono una fornitura costante di baccelli da una semina. Le varietà nane producono baccelli a vampate e beneficiano di semine precoci e tardive (l’ultima in luglio). I fiori di entrambi i tipi sono autoimpollinanti, quindi le colture sotto copertura non hanno bisogno di essere accessibili alle api.

Sono affidabili, facili da coltivare e non hanno i problemi di formazione dei baccelli che a volte possono verificarsi con i fagioli corridori.

Quando coltivare i fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: varietà rossa

Avete una lunga finestra per coltivare queste piante, ma assicuratevi che le condizioni siano abbastanza calde in ogni fase. Anche un leggero colpo di freddo può essere mortale. Aspetta che sia passata ogni minaccia di gelo tardivo prima di piantare o seminare direttamente all’esterno.

Se volete sapere come coltivare i fagioli francesi che vanno lontano, la linea guida per la semina è aprile-luglio. Le semine precoci possono essere fatte in vasi al coperto, piantando fuori (o facendo scivolare le piantine fuori in sacchetti di crescita) quando le cose si riscaldano.

Se si opta per la semina diretta all’esterno, è saggio scaldare prima il terreno con una cloche. La temperatura del compost e del terreno deve essere di almeno 10°C (50°F).

I migliori risultati si ottengono seminando a maggio. Se il vostro terreno è leggero e drenante e vivete in zone leggermente più calde, potete seminare sotto cloche rigide un po’ prima. La nostra guida su come proteggere le piante dal gelo può aiutarvi con altri consigli per affrontare eventuali colpi di freddo.

Come coltivare i fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: Semi di fagioli francesi seminati in vasi di carta fatti in casa per essere trapiantati più tardi

I fagioli francesi hanno la reputazione di essere veloci. Poiché crescono velocemente, è importante che la loro crescita non subisca improvvisi controlli (o shock). Pensate alle condizioni del suolo – questo significa calore e anche fertilità.

Prima di seminare o piantare i tuoi fagioli, scava bene il terreno e assicurati che sia friabile. È bene farlo qualche settimana prima della semina o della piantagione. Aggiungete molta materia organica voluminosa e ben decomposta o compost da giardino – potete scoprire come fare il compost nella nostra guida. Lavora con un fertilizzante organico come il sangue e le ossa di pesce, se puoi.

La bellezza di imparare a coltivare i fagioli francesi è il periodo di raccolta prolungato. Si può godere di una fornitura costante di baccelli fino a ottobre, a seconda della varietà. Continuate a seminare ogni tre settimane. La semina in successione (semine ripetute) fino a luglio vi darà un’ottima possibilità di vedere i raccolti fino alle prime gelate invernali.

1. Seminare i semi di fagioli francesi in casa

come coltivare i fagiolini: seminare i semi di fagiolini in casa in celle profonde, moduli o vasi

Seminare in moduli o in vasi da 9 cm sotto copertura. Questo aiuta le piante a crescere due o tre settimane prima della semina diretta all’esterno. Assicurati che i vasi che usi abbiano dei fori di drenaggio e usa del terriccio. Innaffia bene il compost e lascialo drenare.

Metti uno o due semi in ogni vaso o cella. I fagiolini possono sviluppare un grande sistema di radici, quindi assicurati che il buco sia profondo 2 pollici (5 cm). Coprire con del terriccio. Annaffiare leggermente e mettere in un propagatore a 18-20˚C (64-68˚F) fino alla germinazione. Mantenere le piante annaffiate.

Quando vedete apparire le piantine (sette-dieci giorni dopo la semina), spostate i vasi su un davanzale leggero o in una serra senza gelo. (Per altri consigli su cosa coltivare in serra ogni mese, vedi la nostra guida).

Se hai molte piantine, dividi quelle più forti per vaso. Se semini a maggio, i tuoi fagioli saranno pronti per essere piantati a giugno.

2. Indurisci i fagioli francesi in casa

come coltivare i fagiolini: indurire i fagiolini prima di piantarli

Quando imparerai a coltivare i fagiolini, scoprirai che le giovani piante crescono rapidamente. Un paio di settimane dopo la comparsa delle piantine, puoi prepararle per la vita all’esterno. Questo richiederà da una settimana a 10 giorni, a seconda del tempo e della varietà.

Se le tue piante sono state su un davanzale, lasciale in una stanza più fresca per un paio di giorni. Poi iniziate a spostarle in una parte riparata del giardino per più tempo ogni giorno, ma riportatele dentro la sera. Questo aiuterà ad irrobustirli.

Poi lasciate le piante fuori in modo permanente (nei loro vasi) per qualche giorno. Usa una cloche o la migliore mini serra se c’è ancora il rischio di notti più fredde. Dopo questo, sono pronte per la semina.

3. Seminare i semi di fagioli francesi all’aperto

come coltivare i fagiolini: semina diretta all'esterno in un terreno ben drenato

Puoi seminare direttamente i semi di fagioli francesi all’aperto, nel terreno o nei vasi, quando il tempo (e il terreno) sono abbastanza caldi. Nella maggior parte dei luoghi, questo è possibile dalla seconda o terza settimana di maggio. Le piantine emergenti devono essere protette di notte da una cloche o simili.

Segnare delle buche profonde 2 pollici (5 cm) con un dibber, e seminare un seme di fagiolo ogni 4 pollici (10 cm). Se state seminando più di una fila, assicuratevi che le file siano distanti circa 18-20 pollici (45-50 cm) l’una dall’altra. Coprire con terra fine, poi innaffiare bene.

Controlla che i tuoi fagioli abbiano le etichette. Le piantine dovrebbero spuntare in sette o dieci giorni. A questo punto, possono essere diradate. Se state coltivando una varietà di fagioli nana, seminate di nuovo a giugno e luglio per un raccolto più tardivo.

4. Piantare i fagiolini

come coltivare i fagiolini: piantare la varietà di fagiolino Cobra

Dopo l’indurimento a fine maggio, i fagiolini sono pronti per essere piantati in un luogo soleggiato a giugno. Se stai piantando una varietà rampicante, assicurati di avere dei supporti che permettano ai fagioli di arrampicarsi man mano che crescono.

Idealmente, le piante di fagioli devono essere alte almeno 3 pollici (8 cm). Assicurati che la buca di impianto sia un po’ più grande del vaso. Rimuovi ogni piantina, cercando di non disturbare la zolla. Posizionare la pianta nella buca e riempire con compost o terra, quindi innaffiare bene.

La spaziatura è fondamentale per una sana crescita delle radici. Con le varietà rampicanti, controlla che ogni pianta di fagiolino sia distanziata di 8 pollici (20 cm). Se state piantando in file, assicuratevi che le file siano a 18-20 pollici (45-50 cm) l’una dall’altra. Le varietà nane di fagioli sono meglio coltivate in piccoli blocchi in modo che possano sostenersi a vicenda, e questi possono essere distanziati di 15 cm.

5. Scegliere i supporti giusti per i fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: varietà di fagiolo francese Blue Lake sostenuta con canne

Per capire come coltivare i fagiolini in modo che fioriscano, bisogna assicurarsi che stiano in piedi. Se stai coltivando una varietà rampicante, è importante erigere qualche supporto (a meno che non stiano crescendo su un traliccio).

Questa può essere una doppia fila di canne di bambù, con file distanti 18-20 pollici (45-50 cm) a seconda delle piante. Le canne dovrebbero essere alte 2 metri, legate insieme in cima. Collegare con una rete metallica.

In alternativa, optate per supporti rustici in stile twigwam (alti 6-8 piedi) che si adattano all’estetica delle idee di giardino in stile cottage. Per fare un wigwam, usa quattro o cinque canne, distanziate di 6 pollici (15 cm) alla base. Per saperne di più sulle idee di supporto per le piante rampicanti, leggi la nostra guida.

Man mano che le piante salgono sui sostegni, fissali alle canne ogni 8 pollici (20 cm). Quando i fagioli raggiungono la cima dei supporti, pizzica le punte per evitare che diventino più alte. Questo incoraggia anche la produzione di fagioli.

I fagioli francesi nani non hanno bisogno di paletti se sono piantati in blocchi. Ma puoi mettere dei ramoscelli o delle potature di cespugli di lampone intorno ai fagioli per tenerli in posizione.

Dove coltivare i fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: La varietà di fagioli Purple Queen cresce in un letto rialzato protetto

Parte del sapere come coltivare i fagiolini è la scelta del posto giusto. Sì, non richiedono molta manutenzione una volta stabiliti, ma il terreno sbagliato o il sito esposto possono fermarli. Assicurati di scegliere un posto riparato, preferibilmente un muro di un giardino esposto a sud. Se siete preoccupati, erigete un frangivento.

Il terreno deve essere ben drenante e fertile. I fagiolini faticano in un terreno pesante e umido. Queste piante fanno fatica anche in terreni argillosi. Se non sei sicuro del tipo di terreno che hai, leggi la nostra guida ai tipi di terreno per aiutarti.

Anche il sito di piantagione deve essere soleggiato: I fagiolini non sono grandi fan del freddo o dell’umidità. Queste piante sono originarie dell’America centrale e meridionale e hanno bisogno di sole. Possono comunque cavarsela in luce o in ombra parziale, ma ci ringrazierete più tardi se troverete il posto più soleggiato possibile.

Come curare i fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: proteggere le giovani piante di fagioli francesi con vello, rete o teli di plastica

Essendo delle tenere annuali, i fagiolini sono particolarmente vulnerabili ai colpi di freddo una volta piantati all’esterno – e le gelate tardive sono ancora possibili fino a maggio. Dopo la semina, è una buona idea coprire i fagiolini con una rete a maglia, un telo orticolo o un telo di plastica. Questo aiuta anche a fermare gli uccelli che rosicchiano le foglie.

Quando imparate a coltivare i fagiolini, ricordate: annaffiate abbondantemente e spesso. Queste piante hanno bisogno di molta umidità, specialmente durante la fioritura e la formazione dei baccelli. Non abbiate paura di bagnarle per bene, soprattutto nei periodi di siccità.

Nebulizza anche la sera per aiutare i baccelli a depositarsi. Scopri altri consigli su come innaffiare le piante seguendo la nostra guida.

Le radici di queste piante lavorano duramente per estendersi in basso nella terra per estrarre tutto il nutrimento possibile. Tuttavia, puoi dare una mano ai fagioli francesi anche in questo caso. Mantenete un livello costante di umidità nella terra con una pacciamatura di letame ben marcio o compost di funghi a luglio. Scopri di più sulla pacciamatura nella nostra guida.

Dovresti anche dare a queste piante un mangime ad alto contenuto di potassio come il mangime liquido per pomodori ogni due settimane. Questo aiuterà ad aumentare il potenziale di raccolto dei fagioli.

Come affrontare i problemi dei fagioli francesi

come coltivare i fagioli francesi: piantare le calendule francesi con i fagioli francesi per combattere i parassiti

Quando imparerai a coltivare i fagioli francesi, scoprirai presto che sono irresistibili per tutti i tipi di parassiti, ma non preoccuparti. Basta seguire questi consigli per essere sempre un passo avanti:

  • È abbastanza comune vedere delle scie argentee sulle foglie delle giovani piante che sono state piantate: la prova delle lumache. Per combatterle, coprite le piante con grandi bottiglie di plastica che sono state “tappate e coperte”. In alternativa, provate i ‘lumachicida pub’ (tazze o piatti di birra) posti nelle vicinanze. Per saperne di più su come sbarazzarsi delle lumache, leggete la nostra guida.
  • Alcuni fagioli francesi sono suscettibili a una malattia chiamata virus del mosaico dei fagioli. I segni rivelatori sono le macchie gialle sulle foglie e la crescita stentata. Non c’è molto che tu possa fare per salvare le piante che ne sono affette, ma puoi scegliere varietà di fagioli francesi con una resistenza naturale (per esempio “Golden Gate” e “Monte Gusto”).
  • Le macchie bianche sulle foglie sono un segno di infezione fungina. Questo può accadere se il tempo è molto umido per lunghi periodi. Non è curabile, ma è possibile salvare la pianta e i fagioli saranno ancora commestibili. Un buon consiglio: pota tutto il fogliame che potrebbe toccare il terreno per evitare gli schizzi di pioggia.
  • Le piante di fagioli francesi possono anche cadere vittime degli attacchi dell’afide nero dei fagioli. Se la pianta è colpita, vedrete dei grappoli scuri intorno alle foglie e alle punte. Applicare un forte getto d’acqua, o controllare le popolazioni schiacciandole (sì, sappiamo che è disgustoso). Ci sono altri consigli su come liberarsi degli afidi nella nostra guida.
  • Coltivare calendule francesi nelle vicinanze può tenere lontane le mosche bianche e gli afidi dai tuoi fagioli. Le calendule attirano anche insetti benefici come le coccinelle, che amano mangiare la mosca nera. Leggete la nostra guida al companion planting per saperne di più sulle combinazioni intelligenti di piante per combattere i parassiti e ottenere raccolti migliori.

Quando raccogliere i fagiolini

come coltivare i fagioli francesi: raccogliere la varietà rampicante di fagioli francesi Cosse Violette

Una volta che hai imparato l’arte di coltivare i fagiolini, puoi prepararti al raccolto! Ecco come assicurarsi di godere di questi fagioli al meglio:

  1. Ci vogliono circa otto-12 settimane dalla semina perché i fagioli siano pronti per il raccolto. Raccogliete questi fagioli regolarmente da luglio al primo gelo (di solito ottobre). Continua a raccogliere o la pianta smetterà di crescere.
  2. Per ottenere i sapori più dolci, seleziona baccelli lunghi 4-6in (10-15m). Dovresti sentire uno ‘snap’ soddisfacente quando raccogli i fagioli. Fate attenzione a non tirare troppo forte. Se si scompagina la pianta, anche questo può arrestare la produzione.
  3. Raccogliere i baccelli quando sono giovani e senza fagioli assicura un raccolto massiccio. Fallo almeno due volte alla settimana, e tutti i giorni in piena estate. Se non lo fai, i fagioli fermeranno la produzione e i raccolti saranno finiti – non dire che non ti abbiamo avvertito!
  4. Gli amanti dei fagioli bianchi possono lasciare alcuni fagioli francesi sulla pianta ad asciugare verso la fine della stagione. Una volta che sono secchi, rimuovete l’intera pianta per farla seccare completamente al chiuso. Dopo la sgranatura, conservare in una stanza fresca e buia. Mettere in ammollo per una notte prima di cucinare.

Ricorda solo di non mangiare mai i fagioli francesi crudi: cuocili sempre prima. Vuoi saperne di più sui tipi di fagioli che puoi coltivare in un giardino di qualsiasi dimensione? Scopri come coltivare le fave con la nostra guida per esperti.

Le migliori varietà di fagioli francesi da provare

Ora che sai come coltivare i fagioli francesi, ecco alcune varietà di fagioli nani e rampicanti super affidabili, belle e deliziose:

1. Cobra

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagioli francesi Cobra alla raccolta

Fagiolo francese super rampicante, premiato con un RHS Award of Garden Merit (AGM) nel 2000. Classica forma a matita, senza fili, e una scelta ideale per spremere il massimo potenziale di raccolto da una piccola area. Il raccolto migliore è quello giovane e la raccolta dura fino all’inizio dell’autunno.

2. Golden Gate

come coltivare i fagioli francesi: varietà di fagiolo francese Golden Gate al raccolto

Questo vigoroso fagiolo rampicante a baccello piatto ha vinto un RHS AGM nel 2008. Dal sapore dolce, prolifico e senza fili, questo fagiolo giallo crema è pronto per il raccolto da giugno se coltivato in un polytunnel, e più tardi se coltivato all’aperto. Resistente al virus del mosaico del fagiolo.

3. Borlotto Lingua Di Fuoco Nano

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagiolo francese Borlotto Lingua Di Fuoco Nano

Spettacolare fagiolo a baccello piatto, con macchie di colore rosso vivo. Questa caratteristica varietà francese rampicante è chiamata anche “lingua di fuoco”. La cottura a vapore aiuta a mantenere le sue tonalità vibranti. Un classico decorativo e gustoso che può essere raccolto da giugno a ottobre.

4. Hunter

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagiolo francese Hunter pronto per il raccolto

Super laborioso e ad alto rendimento, ma anche accomodante, questo fagiolo verde rampicante è un altro vincitore AGM. Produce grandi raccolti di baccelli piatti e senza filo che possono raggiungere gli 8 pollici (20 cm) di lunghezza. Varietà di fagioli a seme bianco ideale per la coltivazione precoce e principale.

5. Amethyst

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagioli francesi

Questo snello fagiolo francese nano ha baccelli saporiti e senza filo lunghi fino a 6 pollici (15 cm). Anche i fagioli sgusciati sono viola! Essendo compatto, è un candidato eccellente per la coltivazione in vaso in un patio soleggiato, e produce anche affascinanti fiori color malva.

6. Monte Gusto

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagiolo francese Monte Gusto

Ad alto rendimento e precoce, questo luminoso fagiolo francese rampicante produce baccelli teneri e sottili di colore dorato. Altrettanto felice nell’appezzamento e nei contenitori da giardino, e resistente al virus del mosaico del fagiolo. Questa varietà tubolare può essere raccolta fino a ottobre.

7. Lago Blu

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagioli francesi Blue Lake

Un altro popolare fagiolo ‘a matita’, questa varietà verde rampicante è prolifica, tenera e dolce. Gli ultimi raccolti possono essere essiccati per fare favolosi haricots. Questo fagiolo cimelio produce anche un incantevole fiore bianco brillante e sembra carino in un wigwam. Si raccoglie da luglio a ottobre.

8. Teepee viola

come coltivare i fagioli francesi: Varietà di fagioli francesi Purple Teepee

Straordinaria varietà nana viola quasi nera. Produce fagioli copiosi in baccelli attraenti lunghi fino a 15 cm. I baccelli crescono in cima alla pianta, il che significa che i fagioli sono più facili da raccogliere. I suoi fiori rosa-violacei sono particolarmente belli nell’orto.

Posso conservare i colori dei fagioli francesi in cucina?

come coltivare i fagioli francesi: Fagiolo francese varietà Blue Coco, che cambia colore in padella

Alcune delle belle tonalità forti dei tuoi fagioli andranno perse durante la cottura. I baccelli viola come “Cosse Violette” e “Purple Queen” sono vivaci al momento del raccolto, ma è normale che queste tonalità profonde cambino in padella.

I pigmenti – noti come antociani – sono idrosolubili e sensibili al pH dell’acqua, e le alte temperature ne causano la rottura. Detto questo, è possibile preservare alcuni di quei toni violacei se si cuociono i fagioli al vapore o in padella o li si aggiunge alle patatine piuttosto che farli bollire.

Anche l’ammollo dei fagioli nel succo di limone o nell’aceto può aiutare a trattenere parte degli antociani. Il motivo è che aumenta i livelli di acidità (quindi il pH). Questo trucco è utile con i piatti a base di agrumi o nella cucina asiatica.

Puoi anche conservare i verdi e i gialli nella padella (ed evitare che i colori si mescolino con gli altri). Basta aggiungere dei cubetti di ghiaccio una volta che i fagioli si sono riscaldati in padella. Funziona, credeteci!

Ecco, ora sai tutto quello che c’è da sapere su come coltivare i fagioli francesi.

Menu