Come fare, Giardinaggio

Come coltivare l’aglio: semplici consigli per coltivare questa coltura nel tuo orto

Se ti stai chiedendo come coltivare l’aglio da solo, sei venuto nel posto giusto. L’aglio è un ingrediente fondamentale e ravviva molti pasti, dal classico agnello arrosto a semplici piatti di pasta. E la grande notizia è che è super semplice da coltivare.

Anche se l’aglio è una fantastica aggiunta alle aiuole rialzate di un orto, è adatto anche ai piccoli appezzamenti. Finché è piantato in un posto soleggiato, con terreno ben fertilizzato e drenante, può prosperare anche in un contenitore sul balcone.

Puoi piantare l’aglio sia in autunno che in primavera. Ma prima di iniziare, vale la pena ricordare che piantare i bulbi in primavera dà loro meno tempo nel terreno per ingrossarsi. Quindi, se puoi iniziare le tue coltivazioni in autunno, avrai molte più possibilità di creare bulbi di dimensioni decenti di cui essere fiero.

Abbiamo raccolto tutto quello che devi sapere per imparare a coltivare l’aglio, compresi i consigli su quando raccoglierlo e come conservarlo. Presto ti chiederai perché l’hai comprato in negozio per così tanti anni.

bulbi d'aglio

Come coltivare l’aglio in 5 semplici passi

Imparare a coltivare l’aglio è facile e ti ricompenserà con un raccolto delizioso che è un punto fermo in cucina. Segui semplicemente la nostra guida passo dopo passo verso il successo.

  1. Prima di piantare, scava un po’ di compost fatto in casa e applica un fertilizzante potassico o generico”, suggerisce Janey Goulding, assistente editore di Amateur Gardening. Hai bisogno di qualche consiglio sul compostaggio? Ne troverai molti nella nostra rubrica.
  2. Poi, prendi i tuoi bulbi. Rompi delicatamente le teste intere in singoli spicchi appena prima di piantare, facendo attenzione a non danneggiare le piastre basali”, dice Janey. Di solito si ottengono circa 10 spicchi da un bulbo. Usa solo i più grossi”.
  3. Pianta i chiodi di garofano con la punta rivolta verso l’alto, con le punte a circa 2,5 cm sotto la superficie. La maggior parte delle varietà è meglio piantata all’inizio dell’autunno. Potete piantarle direttamente nel terreno ad almeno 15cm (6in) di distanza, con file di circa 30cm (12in) di distanza. In alternativa, piantateli in un vaso dando ad ogni spicchio molto spazio – in genere tre spicchi per un vaso da 6 pollici. La nostra guida sulla coltivazione delle verdure in vaso contiene molti altri consigli utili.
  4. Annaffiali occasionalmente durante il tempo secco. Ma non annaffiarli per un mese prima della raccolta, perché questo aiuterà i chiodi a maturare. La maggior parte dell’aglio sarà pronta in estate.

Facendo parte della stessa famiglia di cipolle, scalogni e porri, l’aglio richiede le stesse condizioni di coltivazione, aggiunge Camilla Phelps, esperta di giardinaggio di Amateur Gardening. Puoi imparare come coltivare i porri nella nostra guida.

Piantare l'aglio in un vaso

Quali sono i diversi tipi di aglio?

Ci sono due tipi di aglio: softnecks e hardnecks. Anche se gli hardnecks sono generalmente più resistenti, puoi piantare entrambe le varietà softneck e hardneck in autunno, a seconda delle tue preferenze. Le varietà autunnali hanno un periodo di freddo invernale maggiore di quelle primaverili.

Le varietà hardneck producono steli di fiori commestibili chiamati “scapi”. Ricordati di rimuovere gli steli dei fiori in primavera – se lasciati a svilupparsi completamente possono ridurre i raccolti del 20 per cento. Se cerchi la massima dimensione individuale dei chiodi di garofano, gli hardnecks sono la scelta migliore (i softnecks producono chiodi di garofano più numerosi e più piccoli).

In generale, i softnecks hanno un sapore più delicato. Non producono un picco di fiori e si conservano più a lungo dopo la raccolta.

bulbi d'aglio raccolti

Quanto tempo ci vuole per coltivare l’aglio?

‘Per ottenere i migliori risultati, l’aglio ha bisogno di una lunga stagione di crescita e di una buona dose di freddo invernale all’inizio’, dice Camilla Phelps, esperta di giardinaggio di Amateur Gardening. La semina dell’aglio in autunno permette alle piante di stabilire un buon sistema di radici nei prossimi mesi, con i bulbi pronti per la raccolta la prossima estate. Questo avviene di solito intorno a luglio.

Tuttavia, ci sono alcune varietà che si piantano in primavera. Queste sono pronte già a fine estate.

aglio coltivato in letti rialzati

Come si raccoglie l’aglio?

Saprai che il tuo aglio è pronto per la raccolta quando le foglie iniziano a ingiallire e ad appassire. Raccogli i bulbi sollevandoli con attenzione con una forchetta da giardino, con il fogliame intatto.

Stendili in un unico strato al sole per farli asciugare, dice la RHS. Sotto una cloche, in una serra o in un capannone asciutto è perfetto, a patto di tenerli ben ventilati. Il processo di essiccazione durerà dalle due alle quattro settimane.

Quando il fogliame è asciutto, taglia il gambo e conserva i bulbi in un luogo fresco e asciutto a 5-10°C (41-50°F), dove avverrà un’ulteriore essiccazione, continua la RHS. In alternativa, puoi intrecciare i gambi per creare trecce di bulbi che hanno un bell’aspetto quando vengono appesi in cucina.

aglio intrecciato appeso nel capannone

Come si usa l’aglio?

Se non usi già l’aglio nella tua cucina, ti stai perdendo una chicca! È un ottimo modo per aggiungere profondità di sapore a tutto, dai curry e gli stufati alla pasta. In effetti, non possiamo pensare a molti piatti salati che non beneficerebbero dell’aggiunta di un po’ di aglio.

Gli spicchi d’aglio si conservano per un paio di mesi in un luogo fresco e asciutto. Se hai troppo aglio da usare in questo lasso di tempo, allora puoi arrostire i bulbi interi, spremere gli spicchi cotti e congelare in vaschette per cubetti di ghiaccio. In alternativa, sbucciate gli spicchi crudi e frullateli nel vostro robot da cucina con un po’ d’acqua, poi congelateli. Potete cucinare entrambi da congelati.

Perché non imparare a coltivare anche i pomodori? I due ingredienti sono compagni perfetti in cucina.

aglio in vaso

Problemi comuni nella coltivazione dell’aglio

Le piante di aglio possono essere facilmente sommerse dalle erbacce una volta piantate all’esterno, quindi considera di piantarle attraverso un telo di plastica nera per tenere a bada gli intrusi. La nostra guida su come sbarazzarsi delle erbacce ha consigli più pratici.

Gli uccelli sono un’altra minaccia per le piante di aglio. I piccioni hanno un debole per gli spicchi d’aglio, quindi la RHS raccomanda di usare il vello orticolo, che va sopra le tue piante, per dissuaderli.

Un problema comune per l’aglio è la ruggine, che può comparire nella tarda primavera e all’inizio dell’estate”, dice Camilla Phelps di Amateur Gardening. Se le piante sono colpite, noterai che le foglie stanno morendo e, alla fine, smetteranno semplicemente di fotosintetizzare, quindi questo influenzerà le dimensioni dei bulbi. Tuttavia, nonostante la ruggine sopra la terra, saranno ancora perfettamente commestibili”. Il segno rivelatore sono le macchie arancioni brillanti sulle foglie. Puoi cercare di prevenirlo assicurandoti che le tue piante non siano sovraffollate.

Se noti che le foglie delle tue piante d’aglio appassiscono con il tempo secco, potrebbe essere un segno di marciume bianco della cipolla, che fa sì che i bulbi e le radici sviluppino una muffa bianca e soffice. Una volta stabilitosi nel tuo terreno è quasi impossibile da eliminare, quindi fai attenzione a non contaminare altre aiuole o contenitori vicini (può facilmente diffondersi attraverso scarpe o attrezzi infangati, per esempio).

Vuoi provare a coltivare altre verdure nel tuo giardino? Le nostre idee per piccoli orti hanno molte altre ispirazioni per coltivare in spazi compatti.

aglio con ruggine sulle foglie

Altri consigli per coltivare l’aglio

  • È particolarmente importante piantare l’aglio autunnale su terreni drenanti per evitare i ristagni d’acqua invernali. Usa letti rialzati su appezzamenti con terreno pesante.
  • Rompere le teste intere in singoli spicchi solo poco prima di piantare, facendo attenzione a non danneggiare la piastra basale o ammaccare la polpa.
  • I chiodi di garofano più grandi hanno il potenziale per produrre le rese maggiori, quindi piantali in via prioritaria, utilizzando quelli più piccoli come ricambi.
  • Usa una cazzuola per piantare i chiodi di garofano, piuttosto che premerli nella terra.
  • Aggiungi una medicazione standard di pellet di pollame essiccato a metà febbraio o all’inizio di marzo, per aumentare ulteriormente le dimensioni dei bulbi.
  • L’aglio può crescere felicemente accanto a molte altre verdure, fiori ed erbe con benefici reciproci. Puoi scoprire le migliori piante di compagnia per l’aglio nella nostra rubrica dedicata.
  • Qualunque cosa tu faccia, non essere tentato di piantare uno spicchio da un bulbo comprato al supermercato”, dice Camilla Phelps di Amateur Gardening. Questi sono spesso trattati per prevenire la germinazione, o spruzzati con un fungicida, quindi i risultati saranno deludenti. Tuttavia, se hai coltivato il tuo aglio quest’anno, puoi ripiantare alcuni degli spicchi”.
  • Non piantare l’aglio in un terreno che è stato usato nella stagione precedente per coltivare qualsiasi membro della famiglia delle cipolle, compresi i porri”, consiglia Ruth Hayes, redattrice di Amateur Gardening. La rotazione delle colture aiuta a produrre raccolti più sani e rese maggiori”.

piantare l'aglio in un letto rialzato

6 varietà di aglio da provare

Prova a piantare una di queste colture top nel tuo giardino questo autunno.

1. ‘Germidour’

aglio viola

Questa nota varietà softneck ha ricevuto un RHS AGM nel lontano 2004. È una scelta affidabile, originaria della Francia, e può essere piantata sia in autunno che in primavera. Se stai cercando la verdura più facile da coltivare, fai un tentativo con questa.

La durata di conservazione è impressionante, con le piante che producono bulbi prevalentemente bianchi con attraenti striature viola. Ha un sapore piacevolmente delicato ma ancora ricco, con piante che crescono fino a 45 cm di altezza.

2. Elefante

aglio elefante

L’aglio ‘Elephant’ produce bulbi enormi ed è in realtà un tipo di porro. Piantali in autunno per avere le migliori possibilità di far crescere degli spicchi mostruosi – non è raro che superino il chilo di peso! Assicurati di distanziarli bene – vorrai circa 25-30cm (10-12in) tra gli spicchi.

I bulbi e i chiodi di garofano possono essere più grandi, ma il sapore è più delicato”, dice Camilla Phelps, esperta di giardinaggio di Amateur Gardening. Anche il fogliame e gli steli non sono piccoli – possono arrampicarsi fino a 1,5 m (4,9 piedi) di altezza. Rompi il gambo del fiore per evitare che vada in seme”.

Perché non continuare il tema e far crescere dei girasoli giganti anche nel tuo giardino? La nostra guida su come coltivare i girasoli ha un sacco di consigli.

3. ‘Cristo’

bulbi d'aglio 'Cristo' in vaso

‘Cristo’ è una varietà softneck con un buon sapore forte e un aroma delizioso. Produce grandi bulbi bianco puro con 12 o più chiodi di garofano.

Cresce fino a 30 cm di altezza, matura leggermente prima di altre varietà e si conserva bene. Piantare in primavera o in autunno.

4. ‘Solent Wight’

Aglio del Solent Wight

‘Solent Wight’ è “uno dei bulbi softneck più affidabili dell’isola di Wight”, come dice Camilla Phelps di Amateur Gardening.

I bulbi hanno un sapore eccezionale e si conservano bene. Le piante cresceranno fino a circa 30cm (12in).

5. ‘Lautrec Wight’

aglio 'Lautrec Wight sul tavolo

Una varietà a collo duro, ‘Lautrec’ è originaria della città nel sud-ovest della Francia. Offre bulbi dalla pelle bianca e chiodi di garofano rosa intenso, con un sapore morbido e delizioso che è ampiamente considerato come uno dei migliori.

Questa varietà può essere piantata in autunno o in primavera e crescerà fino a circa 30cm (12in).

6. ‘Messidrome’

Bulbi di aglio messidromo che si seccano in un orto

‘Messidrome’ è un aglio dal collo morbido originario della Francia. Offre grandi bulbi bianchi con un sapore delizioso, quindi è perfetto se ami cucinare una tempesta in cucina.

Facile da coltivare, è adatto alla piantagione autunnale in un letto rialzato, o anche in un contenitore come parte delle tue idee di giardino sul balcone. Il fogliame crescerà fino ad un’altezza di 60cm (24in).

Menu