Come fare, Giardinaggio

Come coltivare un avocado: consigli

Ti stai chiedendo come coltivare un avocado in casa? Beh, la buona notizia è che è possibile, ma quella cattiva è che ci vorranno alcuni anni e anche allora la tua pianta potrebbe non dare frutti. Se ci tieni a lungo, coltivare le tue piante di avocado potrebbe farti risparmiare una fortuna. E immagina la soddisfazione di servire l’avo schiacciato coltivato in casa su lievito naturale. Questo ti darà il diritto di vantarti seriamente su Insta.

Ci sono due modi per coltivare l’avocado: da un seme o da una pianta, che è più veloce. Per ottenere i migliori risultati, coltivate in una serra dove la temperatura e l’umidità sono elevate.

Se vuoi provarci, ti consigliamo di provare a coltivare l’avocado dai semi avanzati: è più divertente e anche se non ottieni frutti, avrai una bella pianta da appartamento. Continua a leggere per sapere come coltivare un avocado e quanto tempo impiegheranno per essere pronti per la raccolta. Se invece vuoi provare a coltivare una coltura davvero facile, assicurati di controllare la nostra guida su come coltivare l’aglio.

TOP TIP: Prova a procurarti un nocciolo da un Avocado ‘Brogden’. Sono allevati in Florida e sono più resistenti di altre varietà, sopravvivendo fino a -6C.

Come coltivare l’avocado dai noccioli

E’ facile coltivare una pianta di avocado a foglia radicando il nocciolo di un avocado comprato in negozio. La tua piantina si trasformerà alla fine in una pianta decorativa da interno con foglie rigogliose e lucide. Segui la nostra facile guida passo dopo passo qui sotto.

  1. Rimuovere il nocciolo (spesso chiamato “nocciolo”) dal frutto e pulirlo bene, facendo attenzione a non danneggiare lo strato esterno di pelle marrone.
  2. Tenendo il nocciolo con il lato stretto e appuntito verso l’alto, infilare tre o quattro stuzzicadenti nella sezione centrale a intervalli regolari. Dovrebbero entrare nella pietra ad una profondità di circa 6 mm.
  3. Aggiungere acqua in un bicchierino fino a raggiungere il bordo. Metti il tuo nocciolo di avocado sopra il bicchiere in modo che gli stuzzicadenti lo sostengano sul bordo (vedi foto sotto). Gli stuzzicadenti devono stare sul bordo del bicchiere, lasciando la base arrotondata del nocciolo sotto l’acqua. Spostalo nel punto più luminoso che puoi trovare, generalmente un davanzale caldo è meglio, ma assicurati che non sia alla luce diretta del sole.
  4. Cambia l’acqua ogni due giorni in modo che la base della pietra sia sempre immersa in acqua pulita, altrimenti il processo di radicazione è ostacolato.
  5. Dopo 3 o 4 settimane, dovrebbe emergere una radice a fittone, seguita da altre radici fibrose, poi il nocciolo inizierà a spuntare e appariranno una o due foglie.
  6. Togliere l’avocado dal bicchiere e togliere con cura gli stuzzicadenti. Riempire un piccolo vaso con terriccio per piante d’appartamento. Mettete le radici e spingete il nocciolo in modo che la metà di esso sia ancora visibile sopra il livello del terreno. Rassodare il tutto.
  7. Rimettere l’avocado sul davanzale. Innaffiare abbastanza da mantenere il terreno umido. Controlla attentamente la pianta. Se le foglie diventano marroni sulle punte significa che ha bisogno di più acqua, mentre se diventano gialle sta ricevendo troppa acqua e deve asciugare per un giorno o due.
  8. Applicare un nutrimento liquido bilanciato ogni due o tre settimane. Annaffiare liberamente in estate ma meno spesso in inverno.
  9. Man mano che la pianta diventa più alta, pizzicare la nuova crescita per forzare la formazione di nuovi rami e mantenere la pianta cespugliosa. Rinvasare ogni primavera quando la nuova crescita inizia a manifestarsi.

Come coltivare l'avocado

Quanto tempo ci vuole per coltivare l’avocado?

In Italia, se coltivate la vostra pianta in casa, potreste non vedere mai la frutta, perché è improbabile che diventi abbastanza grande da poterla raccogliere. Se hai una serra, le possibilità sono molto più alte. Se avete piantato un albero, aspettatevi di vedere il vostro primo frutto tre o quattro anni dopo la piantagione. Se stai coltivando dai semi, ci possono volere da cinque a 15 anni.

Se sei abbastanza fortunato da ottenere dei frutti, raccoglili quando hanno raggiunto la piena dimensione e poi lasciali maturare per un paio di settimane in un luogo caldo e asciutto.

Come coltivare gli avocado

Menu