Giardinaggio

Come coltivare gli spinaci: la tua guida alla coltivazione

È una delle verdure più sane, e una volta che sai come coltivare gli spinaci diventerà indispensabile nel tuo orto.

Gli spinaci sono una di quelle colture facili che si possono coltivare tutto l’anno (anche in inverno), e prosperano anche nelle condizioni più difficili, producendo continuamente foglie nutrienti e gustose tutto l’anno.

Abbiamo menzionato anche i benefici per la salute? Gli spinaci sono particolarmente ricchi di ferro e una buona fonte di acido folico, particolarmente utile in inverno quando le altre verdure a foglia possono scarseggiare. Funziona molto bene nei frullati, nelle insalate, nelle zuppe e nei soffritti. E a quanto pare anche nei muffin.

È una piccola foglia senza fronzoli, quindi una volta che si mette in moto non ci si può più voltare indietro. Un po’ come un eroe non celebrato, vi ritroverete presto con un raccolto eccezionale di foglie per tutto l’anno. Per le foglie giovani e tenere per le insalate, coltivate le vostre piante vicine tra loro come una coltura “taglia e ripeti”. Spaziate più ampiamente se preferite usare le foglie per cucinare piuttosto che mangiarle crude.

Non ci sono molte varietà tra cui scegliere, il che rende le cose semplici. Scegli tra varietà precoci, estive, di fine stagione o perpetue. Qualunque sia la vostra scelta, ricordate due cose: gli spinaci hanno bisogno di un terreno ricco e di molta acqua.

Continua a leggere per saperne di più su come coltivare i tuoi spinaci. E se quest’anno vuoi coltivare anche altre verdure nel tuo orto, perché non dai un’occhiata alla nostra guida su come coltivare l’aglio?

È facile imparare a coltivare gli spinaci?

come coltivare gli spinaci: facili da coltivare per un raccolto super rapido

Se dai ai tuoi spinaci le giuste condizioni e scegli le varietà giuste per il periodo dell’anno, fidati, è un gioco da ragazzi. Fai semine di successione e avrai foglie fresche tutto l’anno. Niente più varietà imbustate al supermercato.

Gli spinaci possono essere un po’ primadonna se le condizioni non sono ideali. Per ottenere i migliori risultati su come coltivare gli spinaci, ricordati di nutrirli e annaffiarli regolarmente e tutto andrà bene.

Una cosa da tenere a mente è che le lumache si dirigeranno direttamente verso le tue piantine di spinaci, e anche gli uccelli probabilmente ci proveranno. Se questo sembra probabile, prova a coprire i tuoi spinaci con una rete, e assicurati di controllare la nostra guida su come sbarazzarsi delle lumache.

Gli spinaci possono anche essere vulnerabili alla peronospora, quindi assicurati di lasciare abbastanza spazio tra le colture per far circolare l’aria.

Qual è il modo migliore per coltivare gli spinaci?

come coltivare gli spinaci: meglio se direttamente nel terreno

È abbastanza facile imparare a coltivare gli spinaci, purché ci si ricordi di nutrire il terreno. Otterrai una crescita più forte e foglie di migliore qualità se aggiungi molte sostanze nutritive. Dovete anche mantenere il vostro campo di spinaci ben irrigato, perché è una bestia assetata. L’unico periodo dell’anno in cui gli spinaci non crescono bene è il caldo di mezza estate, quando rischiano di morire.

Gli spinaci perpetui sono la varietà più facile da coltivare e la più tollerante al calore, ma non hanno il miglior sapore. Gli spinaci ordinari hanno maggiori probabilità di soffrire il caldo, ma il loro sapore e la loro consistenza superiori ne fanno una coltura indispensabile.

Gli spinaci perpetui tollerano un po’ d’ombra, soprattutto in estate, e crescono bene in un terreno umido. Sopporta condizioni più secche degli spinaci ordinari e prospera in inverno.

Gli spinaci amano crescere anche in vaso, quindi inseriscili nelle tue idee di giardinaggio in contenitore e metti un paio di vasi vicino alla porta della cucina per un facile accesso.

Come seminare i semi di spinaci all’aperto

come coltivare gli spinaci: seminare in un terreno ben rastrellato

Uno dei modi più semplici per coltivare gli spinaci è quello di seminare i semi di spinaci all’aperto, direttamente dove vuoi che crescano. Questo potrebbe essere nel tuo letto da giardino rialzato, o se stai coltivando verdure in vaso, direttamente in un contenitore nel tuo patio.

  • Per prima cosa, arricchisci il terreno scavando un po’ di compost da giardino ben marcio e poi aggiungi un fertilizzante generale. Questo aiuta anche a togliere il sapore amaro delle foglie. Puoi trovare consigli su come fare il compost nella nostra guida.
  • Poi fai una perforazione profonda 3 cm e cospargi i semi in modo sottile. Se si semina più di una fila, lasciare uno spazio di 30 cm tra di esse.
  • In alternativa, seminare i semi in modo sottile in un grande contenitore per una coltura di taglio e ripasso.
  • Usare una cloche per proteggerli all’inizio della stagione, ma possono essere coltivati senza protezione da metà marzo in poi.
  • Ripetere la semina delle varietà estive ogni due settimane per avere una fornitura costante.
  • Le varietà invernali resistenti dovrebbero essere seminate in agosto e settembre.

Diradare le piantine di spinaci

come coltivare gli spinaci: diradare le piantine

Quando le tue piantine di spinaci sembrano abbastanza robuste da poter essere maneggiate, diradale in modo che siano distanti circa 7-8 cm.

Qualche settimana dopo, raccogli tutte le altre piante della fila per usarle in cucina (puoi aggiungerle all’insalatiera), dando al resto più spazio per crescere.

Tieni d’occhio le tue piantine e assicurati che siano ben annaffiate durante i periodi di siccità.

Ricordate che se state pensando a come coltivare gli spinaci nei mesi più freddi, le varietà invernali avranno bisogno di protezione da metà autunno in poi, a meno che non siate abbastanza fortunati da vivere in un clima mite. Copri le tue piantine con delle zucche o proteggi le piante dal gelo con un telo orticolo.

Quanto tempo impiegano gli spinaci a crescere?

come coltivare gli spinaci: le foglie sono a crescita rapida per risultati rapidi

Dovresti essere in grado di iniziare a raccogliere le foglie di spinaci un paio di mesi dopo la semina.

Qualunque sia la dimensione delle foglie che raccogli, mettile direttamente in un sacchetto di plastica per mantenerle fresche. L’ideale sarebbe raccoglierle per mangiarle il prima possibile o altrimenti conservarle in frigorifero fino a quando non ne hai bisogno.

Come raccogliere gli spinaci

come coltivare gli spinaci: direttamente dall'appezzamento al vaso

Una delle cose migliori di come coltivare gli spinaci è che non devi aspettare troppo a lungo per raccogliere le foglie. Dovresti mirare a raccogliere regolarmente le foglie di spinaci non appena sono abbastanza grandi da poterle raccogliere, il che avviene in genere circa otto settimane dopo la semina.

Se si coltivano varietà estive, si possono raccogliere dalla fine di maggio fino alla fine di ottobre.

Le varietà invernali dovrebbero essere pronte per la raccolta da ottobre e si può continuare fino ad aprile. Per altre colture che puoi coltivare in inverno, controlla le nostre guide sulla coltivazione della lattuga in inverno e su come coltivare le brassiche in inverno.

Puoi raccogliere le foglie di spinaci più piccole con un paio di forbici. Inizia prima con le foglie più esterne (perché sono quelle più mature) e dirigiti verso il centro della pianta se e quando ne hai bisogno per la tua cucina.

Gli spinaci ricrescono dopo il taglio?

come coltivare gli spinaci: tagliare e tornare

Una delle cose migliori di come coltivare gli spinaci è che più si raccolgono le foglie e più crescono. Gli spinaci si riprendono subito.

Sulle piante grandi puoi tagliare l’intera pianta o prendere poche foglie alla volta. Se raccogliete l’intera pianta, fate attenzione a non tagliare troppo in basso perché volete che le foglie si rialzino, cosa che farà diverse volte.

Le foglie più piccole possono essere raccolte su una base di taglio e ritorno. Queste tenere foglioline possono essere aggiunte all’insalata.

Se stai cucinando con le foglie di spinaci, queste possono essere bollite o cotte al vapore. Gli spinaci si mangiano meglio quando vengono raccolti giovani e finché le foglie vengono raccolte regolarmente, rimangono teneri e dal sapore delicato.

Quando si cucinano gli spinaci coltivati in casa, l’acqua rimasta sulle foglie dopo averle lavate è una quantità sufficiente per la cottura.

Le migliori varietà di spinaci da provare

Ora che sai come coltivare gli spinaci, ecco una scelta di varietà da provare:

1. ‘Rosso venato’.

come coltivare gli spinaci: varietà a venature rosse

Uno spinacio decorativo che ha un bell’aspetto nell’orto o piantato in vaso, oltre ad essere delizioso nel piatto. Un’ottima scelta per la coltivazione come insalatina, dato che può essere raccolta un mese dopo la semina. La venatura della foglia diventa più pronunciata quando le foglie diventano più grandi.

Necessita di annaffiature regolari durante i periodi caldi per prevenire l’imbullonamento. Il periodo ottimale per la semina è da maggio a giugno e di nuovo da agosto a settembre.

2. Inverno gigante

Spinaci 'Giant Winter'

Come suggerisce il nome, questa è una varietà invernale resistente e le foglie sono buone per la cottura a vapore. Questa varietà si scrolla di dosso qualsiasi cosa il tempo le proponga (inclusa la neve!) per mantenervi riforniti durante i mesi più freddi dell’anno.

Proteggere con una cloche in caso di maltempo per evitare che le foglie vengano danneggiate dalle tempeste invernali. Seminare da giugno a settembre per raccogliere le foglie da ottobre a gennaio.

3. Matador

Spinaci 'Matador

Uno spinacio estivo prolifico che produce generosi raccolti di foglie increspate di colore verde intenso con un bel sapore saporito.

Le piante resistono particolarmente bene durante l’estate senza imbullonare, anche in condizioni di siccità, e due o tre semine durante la stagione vi daranno un ricco raccolto fino all’autunno.

Seminare in successione da marzo a luglio per raccogliere da maggio a settembre.

4. Bloomsdale

Spinaci di Bloomsdale

Le foglie spesse, increspate, lucide e di colore verde scuro vi daranno una resa continua, essendo questa una varietà classica di spinaci perpetui.

Si tratta di una varietà resistente e tollerante alle gelate invernali e le foglie crescono molto rapidamente. Per un primo raccolto, seminare in primavera non appena il terreno può essere lavorato ed è libero dal gelo. Pianta di nuovo alla fine dell’estate.

Se vivete in una zona con inverni miti, provate a piantare in autunno per produrre all’inizio della primavera.

come coltivare gli spinaci: le giovani piante spuntano in poche settimane

Menu