Giardinaggio

Come coltivare il coriandolo: consigli su semina, coltivazione e raccolta di questa versatile erba

Imparate a coltivare il coriandolo e lo troverete presto indispensabile. Immancabile nella collezione di erbe e in cucina, è un’erba a foglia facile da coltivare, imparentata con il prezzemolo, i cui semi possono essere seminati direttamente nel terreno o in vaso. Il coriandolo è molto di più delle semplici foglie, però. È versatile, perché si può usare anche ogni altra parte della pianta, dalla radice e dai gambi ai fiori e ai semi, e per mescolare le cose hanno tutti un sapore distintamente diverso.

Il cilantro (noto anche come coriandolo) può essere usato in una varietà di modi sia in piatti dolci che salati. La radice è usata per fare la pasta di curry tailandese, mentre i gambi esaltano il sapore di salse e stufati. Le foglie fresche sono essenziali nei curry, nelle zuppe e nelle insalate di molte cucine diverse in tutto il mondo, mentre i semi schiacciati sono usati nelle spezie, nelle marinate, nelle torte e nei biscotti. Spargete i graziosi fiori bianchi nelle insalate e provate anche a coltivare il coriandolo come salutare microgreens.

Se ti stai già documentando su come creare un orto di erbe aromatiche, segui i nostri consigli su come coltivare il coriandolo e ti assicurerai una gustosa aggiunta al tuo nuovo orto.

Come coltivare il coriandolo in casa e all’aperto

Essendo una delle migliori erbe da coltivare in giardino, puoi seminare i semi di coriandolo direttamente nel terreno o in vaso dalla primavera all’autunno, oppure coltivare i semi in vaschette come parte delle tue idee di serra per poi trasferirli in giardino.

Puoi anche imparare a coltivare i semi di coriandolo in casa su un davanzale soleggiato. I semi possono essere seminati fino alla fine della stagione per darvi una fornitura regolare da usare in inverno.

Prova anche a rinvasare quelli del supermercato – in genere raggiungono l’apice presto perché sono legati alle radici, ma trasferiscili in un vaso più grande con terra fresca e guardali andare.

come coltivare il coriandolo: puoi coltivarlo dai semi o comprare le piante

Come seminare i semi di coriandolo all’aperto

  1. Semina i semi di coriandolo in modo sottile in un luogo soleggiato da metà primavera in poi. Un terreno leggero e ben drenato è l’ideale.
  2. Se stai coltivando il coriandolo solo per le foglie, dirada le piantine a circa 7 cm l’una dall’altra. Se hai intenzione di raccogliere anche i semi, lascia uno spazio di circa 20 cm tra le piante.
  3. Per mantenere la fornitura per tutta l’estate, semina un nuovo lotto di semi ogni due o tre settimane fino all’inizio dell’autunno.
  4. Ricordati di annaffiare regolarmente le piante e di raccogliere quando è necessario.
  5. Verso la fine dell’anno, usa delle zucche o dei telai per prolungare la stagione.

come coltivare il coriandolo: puoi coltivarlo in vaso o in giardino

Come coltivare i semi di coriandolo in vaso

  1. Usa un contenitore a forma di ciotola largo circa 18 pollici (45 cm) e profondo 25 cm (10 pollici).
  2. Riempi il vaso con un terriccio drenante con un po’ di perlite per il drenaggio e del fertilizzante organico granulare mescolato. Puoi trovare altri consigli su come fare il compost nella nostra guida.
  3. Nebulizza bene il terreno con acqua prima di piantare i semi.
  4. Seminali, poi coprili con una leggera spolverata di terra. Nebulizza di nuovo delicatamente il terreno.
  5. Trasferiscili in un luogo soleggiato, dove i semi dovrebbero germinare in 7-10 giorni.
  6. Ricordati di annaffiare regolarmente.

come coltivare il coriandolo: il coriandolo cresce bene in vaso

Come coltivare il coriandolo come microgreens

Se non hai spazio all’esterno puoi comunque imparare a coltivare il coriandolo come parte delle tue idee di giardino indoor. I microgreens possono essere coltivati in casa e vengono consumati entro tre settimane dalla semina, quindi sono una buona scelta se lo spazio è limitato. Possono essere coltivati in questo modo tutto l’anno e sono pieni di sostanze nutritive.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un cestino di plastica per la frutta, un po’ di terriccio multiuso senza torba e un pacchetto di semi di coriandolo.

Assicurati che il cestino abbia dei fori sul fondo e metti un paio di centimetri di terriccio alla base. Semina i semi fittamente sulla superficie, poi coprili con un leggero strato di compost. Appoggia il cestino su un piattino d’acqua e trasferiscilo in un luogo leggero e caldo.

Sorvegliare regolarmente il compost per controllare che non si asciughi – rabboccare il sottovaso se necessario. Inizia a tagliare dopo circa tre settimane e usa i microgreens nelle insalate, nei panini e per coprire l’avocado schiacciato sul pane tostato. Delizioso!

Coltivare il coriandolo come micro verdura

Come si fa a coltivare il coriandolo senza che spunti?

Uno dei più grandi problemi su come coltivare il cilantro è come evitare che si spunti e vada in seme. Le foglie crescono rapidamente e bisogna tenerle d’occhio perché cambiano rapidamente da strombate (bene) a un aspetto più eretto e tagliato finemente (male), il che significa che sono spuntate.

La cosa migliore è continuare ad annaffiare regolarmente le piante di coriandolo per scoraggiare la loro formazione di bulloni. Aiuta anche a mantenere le piante fresche, quindi fai attenzione quando le temperature salgono. Un angolo ombreggiato nel vostro orto è il posto migliore per il coriandolo durante i mesi estivi. Se vivete in una zona più calda, probabilmente dovrete considerare modi per mantenere le piante ombreggiate e fresche.

Cercate le varietà etichettate come Coriandrum sativum perché hanno meno probabilità di imbullonarsi.

come coltivare il coriandolo

Come si fa a mantenere vivo il coriandolo?

  • Per ottenere i migliori risultati con la coltivazione del coriandolo, inizia con una buona scorta scegliendo le piante giuste. Se stai coltivando le tue da seme, elimina tutte quelle magre e sottili. Se compri le piante da un centro di giardinaggio, scegli quelle più sane. Cresceranno più velocemente e produrranno più foglie per voi. Evita di comprare piante con foglie scolorite o appassite o con steli aggrovigliati.
  • Dividete le piante sovraffollate, poi rinvasate con terriccio fresco e perlite per il drenaggio in vasi più grandi. Proprio come con le altre idee di giardinaggio in contenitore, un vaso più grande permetterà alle radici di diffondersi e crescere in una pianta più grande e più sana.
  • Innaffia bene le tue piante e assicurati che non si asciughino tra un’annaffiatura e l’altra.
  • Infine, assicurati di raccogliere correttamente le foglie di coriandolo (vedi sotto).

come coltivare il coriandolo: fiorisce con le giuste cure

Come raccogliere il coriandolo

Quando si considerano i metodi migliori per coltivare il coriandolo, è una buona idea usare le piante come una coltura di taglio e ritorno. Prendete solo alcune foglie esterne ogni volta che ne avete bisogno, tagliandole alla base del gambo e includendo anche quelle nella vostra cucina o per guarnire. Se qualcuno è in fiore, aggiungete anche queste. Se ne avete una sovrabbondanza, tagliate le foglie in eccesso e congelatele in vaschette per cubetti di ghiaccio per usarle secondo necessità.

Lascia che alcune delle tue piante fioriscano, poi raccogli i semi maturi di coriandolo alla fine dell’estate. Una volta che le teste dei semi appaiono, è il momento di raccoglierli e metterli a testa in giù in un sacchetto di carta.

Lasciateli in un luogo caldo e asciutto per due settimane per farli asciugare bene, a quel punto i semi si saranno raccolti sul fondo del sacchetto. Trasferire in un barattolo asciutto ed ermetico e conservare in un luogo fresco e buio. Usateli per cucinare o conservateli per farli germogliare l’anno successivo per far crescere la vostra prossima partita di foglie di coriandolo fresco.

Ti piace l’idea di coltivare altre piante dai semi? La nostra guida su come coltivare fiori dai semi è un ottimo punto di partenza.

come coltivare il coriandolo: taglia e ripassa

Il cilantro ricrescerà dopo il taglio?

In estate, il coriandolo raggiunge la maturità in circa sei settimane. Se fa troppo caldo, però, farà fatica, e questo si vedrà nel fogliame flaccido. Proprio come il prezzemolo, il coriandolo prospera se lo si taglia e lo si raccoglie di nuovo. Non dimenticate, ci sono consigli su come coltivare il prezzemolo nella nostra guida dedicata alla coltivazione.

Se hai del coriandolo in un vaso che è diventato un po’ stentato, è il momento di iniziare a tagliarlo. Raccogliete semplicemente l’intera pianta, lasciando circa 2 cm di gambo, e aspettate che cresca di nuovo.

Coriandolo piantato in un orto

Come tagliare il coriandolo in modo che continui a crescere?

Uno dei nostri migliori consigli su come coltivare il coriandolo è quello di assicurarsi di raccogliere ogni volta da una sezione diversa della pianta, ruotando il vaso man mano che si procede. Questo impedirà alle piante di maturare completamente. Così, quando tornerete alla prima sezione, sarà apparsa una nuova crescita.

Piante di coriandolo in vasi rosa

Le migliori varietà di coriandolo da provare

come coltivare il coriandolo: optare per le varietà Coriandrum sativum

Ora che sai come coltivare il coriandolo, ecco una scelta di varietà da provare:

1. Calypso

come coltivare il coriandolo:

Questa varietà ha un’eccellente resistenza all’imbullonamento perché è una varietà di Coriandrum sativum. Può essere tagliata e lasciata ricrescere almeno tre volte durante l’estate. È una varietà a crescita rapida che fiorisce sia in giardino che in vaso, e le sue foglie aromatiche trasformano insalate, curry e zuppe.

2. ‘Leafy Leisure’ (tempo libero fogliare)

come coltivare il coriandolo: 'Leafy Leisure

Buono per la sua generosa produzione di foglie e la sua riluttanza a imbullonare (andare in seme) anche in condizioni di siccità, essendo una varietà di Coriandrum sativum. Tagliare le foglie in manciate generose per aggiungere un sapore piccante alle insalate di foglie di bambino, o raccogliere i semi secchi da schiacciare nel curry. Anche i fiori sono commestibili e stanno benissimo sparsi sulle insalate.

3. Cilantro al limone

come coltivare il coriandolo: coriandolo limone

Ora qualcosa di diverso. Questa varietà di cilantro ha un’insolita fragranza e un sapore di limone che è delizioso come guarnizione nelle insalate, o usato nei soffritti. Facile da coltivare per una lunga stagione sia in giardino che in contenitore, può anche essere coltivato in un vaso sul davanzale per una facile raccolta durante tutto l’anno.

4. ‘Slow Bolt’ (bullone lento)

come coltivare il coriandolo

Conosciuta anche come ‘Long-Standing’, come suggerisce il nome, è una varietà resistente ai bulloni che produce foglie rigogliose e risponde bene a frequenti tagli. Se appaiono i fiori, rimuoverli immediatamente per incoraggiare la crescita delle foglie. Raccogliete quando la pianta è abbastanza robusta da farcela, rimuovendo singole foglie o tagliando interi steli.

Menu