Come fare

Consigli su come installare una doccia esterna fai da te

Vuoi un consiglio su come installare una doccia esterna? Sei nel posto giusto. Se hai voglia di intraprendere questo progetto fai da te, abbiamo raccolto un sacco di consigli utili per garantire il successo.

Le idee per le docce all’aperto stanno diventando sempre più popolari, diventando un’aggiunta di tendenza agli spazi abitativi del cortile sia grandi che piccoli. Si può optare per un design semplice ma chic, mentre alcuni incapsulano la sensazione di una spa privata all’aperto – ma qualunque sia il look scelto, sono sicuramente pratiche.

Per sciacquare gli animali domestici o i piedi infangati, per rinfrescarsi in una calda giornata estiva, per usarli appena prima di fare un tuffo in piscina o semplicemente per avere un po’ di tempo per te all’aria aperta, sono tutti i tipi di utilità. E possono essere anche eleganti. Ma ci sono alcune cose cruciali da considerare prima di iniziare a costruire la vostra; i nostri suggerimenti su come installare una doccia esterna rivelano tutto.

4 consigli su come installare una doccia esterna

Dalla scelta del design all’installazione dell’impianto idraulico, qui di seguito troverai molti consigli utili su come installare una doccia esterna.

1. Scegliere il tipo di doccia più adatto alle vostre esigenze

Prima di tutto, che tipo di doccia esterna vuoi?

Esiste una varietà di opzioni quando si sceglie una doccia esterna, quindi è importante pensare a ciò che si desidera dalla propria nuova amenità all’aperto”, dice Bailey Carson, esperto di cura della casa presso Angi. Diverse cose funzionano per persone diverse, quindi considera cose come se vuoi un’installazione portatile o permanente”.

Docce esterne indipendenti

Il tipo più semplice è una doccia esterna indipendente”, dice Bailey. Possono essere realizzate con accessori di uso comune, come tubi e soffione, e possono essere acquistate come pacchetti doccia”.

Le docce esterne indipendenti sono completamente mobili e le più facili da installare, perché possono essere collegate direttamente a un tubo da giardino. Tuttavia, questo spesso significa che sono limitate solo all’acqua fredda”.

Se stai cercando idee economiche per il giardino e vuoi una doccia all’aperto per lavare gli animali domestici, sciacquare i piedi e avere un rapido refrigerio dal caldo estivo, allora questo è un buon approccio.

doccia esterna su albero

Docce all’aperto con piedistallo

Un’altra opzione è una doccia a colonna o a torre, che può essere installata ovunque nel giardino”, dice Bailey. Queste docce all’aperto sono collegate alla linea idraulica esterna, quindi offrono acqua calda e fredda.

Se la vostra doccia a colonna o a torre è dotata di un unico comando a temperatura mista, avrà anche bisogno di una valvola antiscottatura. Se si acquista una doccia a colonna preassemblata, potrebbe essere fornita con questa valvola già inclusa.

Per questo approccio, sarà probabilmente necessario assumere un professionista per aiutare con il lato idraulico delle cose.

Docce esterne montate a parete

Puoi anche scegliere una doccia esterna montata a parete”, dice Bailey. Queste si collegano all’impianto idraulico esterno e di solito alla casa stessa”.

Queste docce sono spesso raccomandate da installatori professionisti, spiega Bailey. Poiché sono attaccati alla parete esterna della casa, si tende ad avere un facile accesso alle linee di acqua calda e fredda esistenti – quindi l’impianto idraulico è meno esposto e meno costoso (ancora una volta è probabile che sia necessario assumere un idraulico per aiutare). Tuttavia, non sono portatili e dovrete assicurarvi che sia impostato per drenare lontano dalla casa”, aggiunge.

Polly Shearer, un’esperta di interior design di Drench.co.uk, dice: ‘I kit di binari per docce sono un’ottima opzione per le docce all’aperto perché sono facili da usare, regolabili e sono ottimi per i budget bassi’. Aggiunge: “Se avete una bassa pressione dell’acqua, optare per un soffione a bassa pressione a risparmio idrico è un’ottima idea, perché infondono aria e acqua, quindi assicurano ancora un flusso d’acqua potente ed efficiente, mantenendo bassi i costi”.

doccia esterna con pavimentazione in pietra di mandarino

2. Considerare i materiali

Per qualsiasi idea di bagno all’aperto, è necessario assicurarsi che i materiali utilizzati siano in grado di resistere alle intemperie e alla prova del tempo.

Oltre a come appare la vostra doccia all’aperto, dovete anche considerare quanto sia pratica”, dice Bailey di Angi. Le scelte dei materiali sono fondamentali per determinarne la longevità e la durata. Con le docce all’aperto, raccomandiamo l’acciaio inossidabile durevole o l’ottone per resistere agli agenti atmosferici e alla corrosione. Se possibile, optate per l’acciaio inossidabile di tipo marino”. Polly suggerisce anche di optare per l’acciaio inossidabile perché è robusto e “resiste alla ruggine e all’usura delle varie condizioni atmosferiche”.

Bailey prosegue: Per la base della doccia, il materiale da utilizzare dipende dalle preferenze personali. Le piastrelle di cemento o di pietra offrono un’eccellente longevità. Anche le doghe di legno sono un’opzione popolare, poiché possono essere trattate e protette dalle intemperie allo stesso modo di un patio o di un ponte esterno”.

Polly dice: “Consigliamo anche di optare per piastrelle a mosaico per il pavimento della doccia all’aperto, in quanto non sono porose, sono antiscivolo e sono perfette anche in un giardino”.

Bailey prosegue: Qualsiasi cosa scegliate, assicuratevi che permetta un drenaggio naturale”. Potete trovare maggiori informazioni sul drenaggio qui sotto.

Se state installando la vostra doccia su un ponte rialzato o su un’altra piattaforma, cercate di assicurarvi che ci sia abbastanza spazio sotto per permettere all’aria di fluire, come suggerisce Bailey. Questo aiuterà a ridurre la muffa e le muffe”.

doccia all'aperto

3. Non dimenticare il drenaggio

Sia che abbiate intenzione di fare lunghe e lussuose docce all’aperto o solo rapidi risciacqui di tanto in tanto, dovrete pensare al drenaggio.

È importante mantenere il sistema di drenaggio efficiente per evitare l’accumulo di acqua, quindi provate a installare la doccia su una pendenza per ridurre al minimo l’acqua residua e le pozzanghere”, dice Polly. L’acqua della vostra doccia (conosciuta come acqua grigia) scenderà poi naturalmente in giardino, innaffiando le vostre piante. Basta fare attenzione ad usare solo prodotti ecologici per il lavaggio e la pulizia nella doccia per evitare di danneggiare il verde del tuo giardino.

Un’altra opzione è quella di creare un pozzo asciutto, in cui uno strato di ghiaia viene utilizzato per tamponare e filtrare l’acqua prima di lasciarla gradualmente assorbire nel terreno, simile a un giardino pluviale.

Tuttavia, se l’acqua non sembra defluire abbastanza velocemente, o se siete vicini alle fondamenta della vostra casa, allora potreste preferire optare per un piatto doccia per raccogliere l’acqua. Un tubo può essere collegato al piatto doccia per trasferire l’acqua in modo più controllato ad altre aree – per esempio, al bordo del giardino o al sistema di acque reflue.

Tenete a mente che in alcune aree, qualsiasi acqua di scarico deve essere scaricata direttamente nelle linee fognarie settiche o municipali, quindi è sempre una buona idea controllare con le autorità locali se questo vale per voi.

doccia esterna in cortile con piante

4. Proteggilo dalle intemperie invernali

Se hai letto la nostra guida su come preparare un giardino per l’inverno, saprai che ci sono molti lavori da fare. E se hai una doccia esterna, potresti dover aggiungere alla tua lista il compito di sverniciarla.

Come per qualsiasi impianto idraulico all’aperto, le linee della doccia esterna devono essere protette dal tempo invernale e dalle temperature più basse”, consiglia Bailey. Se state optando per una doccia esterna permanente in una zona che sperimenta il gelo o la neve, assicuratevi di scegliere un modello con linee e caratteristiche antigelo. Anche se inizialmente può costare di più, questo garantirà la longevità della vostra doccia”.

Se la vostra doccia non è a prova di gelo, dovrete sverniciarla ogni anno prima che arrivi l’inverno”, continua Bailey. Soffiare le linee aiuterà a evitare che si congelino e causino danni”.

Se non siete sicuri di come sverniciare l’impianto idraulico esterno – compresa la doccia esterna – è meglio rivolgersi a un professionista. Puoi imparare come proteggere correttamente le tue tubature dal freddo in modo che la tua doccia sia pronta per l’estate.

Anche i soffioni e le maniglie che si staccano sono utili nei climi freddi, perché possono essere rimossi e conservati in sicurezza durante le stagioni più fredde.

Cosa si può usare per un box doccia esterno?

Molte docce all’aperto hanno bisogno di un po’ (o a volte di molta) privacy – ed è qui che entra in gioco una cabina o uno schermo.

Una delle idee più semplici che abbiamo visto è attaccare una tenda da doccia intorno a un grande hula-hoop fissato dall’alto, ma altre idee di recinzione includono lastre di metallo ondulato fissate a un telaio di legno, uno schermo a doghe fatto con pallet o legname, o anche un robusto muro da giardino. Qualunque cosa scegliate, assicuratevi che sia adeguatamente trattato per essere impermeabile – per esempio, con uno strato protettivo di vernice o macchia di legno.

Per un’opzione più versatile, potreste scegliere un paravento pieghevole e indipendente – ideale come soluzione rapida se state aggiungendo la vostra doccia a un patio o un ponte esistente. Ci sono molte altre idee di schermatura del giardino nella nostra rubrica dedicata.

doccia esterna con box in legno

Come dovresti arredare la tua doccia esterna fai da te?

Ci sono alcuni tocchi finali che puoi aggiungere alla tua doccia all’aperto per migliorarne sia la praticità che lo stile.

Un fattore da considerare è la conservazione. Questo può essere semplice come un gancio o due nelle vicinanze per appendere gli asciugamani o un sapone su una corda. Ma potrebbe anche includere panchine o nicchie per la doccia costruite nella struttura circostante per posizionare le bottiglie di shampoo.

Potreste anche voler aggiungere del verde alla scena con una o due piante in vaso nelle vicinanze. È un bel modo per creare un’atmosfera rilassante, simile alla giungla, ed è un buon suggerimento anche per le idee di vasche da bagno all’aperto.

Inoltre, pensa alla combinazione di colori, in particolare quando si tratta della copertura. La scelta di piastrelle in una tavolozza tonale o l’aggiunta di una leccata di vernice esterna può essere tutto ciò che serve per dare al vostro spazio un sacco di personalità e legarlo al resto del vostro schema.

Menu