Come fare, Piante

Come trapiantare le piantine: segui la nostra guida passo dopo passo

Quando si tratta di come trapiantare le piantine, ci sono alcuni consigli utili per far sì che il lavoro vada liscio. Soprattutto se tutti i vostri sforzi di semina si realizzano in una volta sola, come spesso accade. Potreste ritrovarvi con un po' di arretrati di piantine germogliate che si accumulano sui davanzali e nei propagatori, quindi dovete far sì che le cose si muovano senza problemi verso la fase successiva spuntando le piantine il prima possibile. Avranno bisogno di un compost più ricco e di più spazio per crescere se vogliono prosperare.

Questo metodo per trapiantare le piantine è utile da conoscere per chiunque voglia coltivare le proprie. Funziona per la maggior parte delle verdure e dei fiori, a parte qualche eccezione, come le verdure con radici lunghe come le carote e le pastinache che devono essere messe direttamente nel terreno.

Segui i nostri semplici passi e presto vedrai le tue piantine maturare in giovani piante sane. Imparerai in men che non si dica a coltivare le tue piantine come un professionista.

Continua a leggere per scoprire come fare, poi vai alla nostra guida su come coltivare i fiori dai semi per altri consigli da esperti.

Quando bisogna trapiantare le piantine in vasi più grandi?

Come trapiantare le piantine: piantine in vassoio

Scoprire quando e come trapiantare le piantine è facile. Tutto quello che devi fare è imparare a distinguere tra la coppia iniziale di "foglie da seme" che spuntano e le "foglie vere" che vengono dopo.

Quando vedrai più attività fogliare su ogni stelo saprai che è il momento di spuntare. Quando la piantina ha le foglie vere significa che ha radicato ed è pronta per essere spostata.

Se trapiantate le piantine quando hanno solo le foglie del seme, scoprirete che non c'è molta radice perché non hanno finito di germinare. Questo significa che la pianta sarà molto più debole se provate a piantarla ora. Quindi ricordate – se vedete solo due foglie è troppo presto.

Se hai problemi con la crescita delle tue piantine, dai un'occhiata ai cinque errori più comuni di germinazione dei semi per avere consigli su come fare.

Di cosa hai bisogno per trapiantare le piantine?

  • Terriccio multiuso
  • Dibber (o in alternativa una matita o una bacchetta)
  • Vassoi o moduli per piante a spina, o vasi da 7,5 cm
  • Annaffiatoio con un attacco fine per le rose

In cosa trasferisci le piantine?

Come trapiantare le piantine: spuntare le piante di pomodoro

Le piantine possono essere trasferite da dove sono germinate in vassoi o moduli per piante. Questi hanno un compartimento individuale per ogni piantina che è modellato per incoraggiare le radici a crescere dritte verso il basso piuttosto che in modo circolare. Questo significa che si ottiene una pianta bella forte.

In alternativa, puoi usare vassoi più grandi o piccoli vasi, a seconda delle dimensioni delle tue piantine. Riempi il vassoio con compost multiuso, lisciando il terreno con il palmo della mano.

Una volta che è pieno, batti delicatamente un paio di volte per aiutare a sistemare le cose. Il terreno dovrebbe essere a livello con la parte superiore del vassoio.

Come trapiantare le piantine in 5 semplici passi

Come trapiantare le piantine

  1. Innaffiare leggermente le tue piantine prima di spostarle sarà utile anche perché il terreno sarà umido (ma non troppo!).
  2. Usa il tuo dibber per creare un buco nel modulo o nel vaso, lavorandolo in modo che sia abbastanza largo da accogliere la zolla.
  3. Inserisci la piantina e usa il dibber per riempire la buca circostante con il terreno. Assicurati che la piantina sia calata in profondità e inserita fino alle foglie, il che significa che otterrai una pianta più sana.
  4. Rassoda il terreno intorno alla piantina in modo che le foglie siano appena sopra la superficie.
  5. Ripeti i passaggi precedenti man mano che ti fai strada nel vassoio dei semi fino a quando non hai trapiantato abbastanza piantine per il tuo uso personale.

Come trapiantare le piantine senza ucciderle?

Queste piantine sono neonate e super delicate, quindi devi maneggiarle con cura. Quando trapianti una piantina, tienila per la foglia, non per il gambo, per evitare di danneggiarla. Tirale delicatamente fuori dal terreno, assicurandoti di non tirare o la radice potrebbe spezzarsi.

È necessario mantenere il più possibile intatta la radice e aiuta a mantenere una guaina protettiva di terra aggrappata alla zolla anche durante lo spostamento. Sostenere la zolla con il dibber aiuterà a trasportarla in modo sicuro nella sua nuova casa.

Come curare le tue piantine

come trapiantare le piantine: piantine di coriandolo

Innaffia le tue piantine con la rosa fine montata sull'annaffiatoio. Anche se ora hanno bisogno di una buona annaffiatura per sistemare le radici, non esagerare con l'acqua perché questo è uno dei modi più rapidi per ucciderle.

A seconda del tempo che fa, trasferiscili in un posto caldo in casa o all'esterno in una cornice fredda, in una serra fresca o nella migliore mini-serra, o in un posto riparato e coprili con un vello. Lasciali crescere più grandi e più forti.

Una volta che le radici hanno riempito il modulo o il vaso, di solito in circa tre o quattro settimane, saranno pronti per essere piantati. Allora il tuo lavoro è finito!

Cosa fare se hai troppe piantine?

come trapiantare le piantine: piantine di brassica

Se ti ritrovi sommerso da troppe varietà, la prossima volta ricorda che puoi inserire quattro vassoi di semi da un quarto in un vassoio di dimensioni normali, il che significa che puoi coltivare quattro diverse varietà di semi nello stesso spazio. Questo non vi lascerà con l'eccedenza di piantine che tendete ad avere se riempite un intero vassoio di semi con un solo tipo di semi.

Non è mai una buona idea seminare diverse varietà di semi insieme nello stesso vassoio, perché germineranno a ritmi diversi e potresti non essere in grado di dire quale sia. Nel frattempo, se ti ritrovi con un'abbondanza di piantine, diffondi l'amore condividendole con amici, familiari e vicini.

Vuoi sapere come ottenere piante gratis? Vai alla nostra guida su come prelevare le talee dalle piante.

Menu