Come fare, Piante

Come uccidere il convolvolo: i migliori consigli per sbarazzarsi di questa fastidiosa erbaccia

Se hai bisogno di sapere come uccidere il convolvolo, allora questa guida ti sarà utile. Anche se la pianta fiorita può sembrare innocua – persino attraente – a prima vista, questa erbaccia rampicante e vigorosa è un fastidio comune tra i giardinieri.

Cosa la rende così cattiva?', ci si potrebbe chiedere. Il problema con il convolvolo è la sua rapida crescita degli steli, che si avvolgono intorno alle aiuole e ai bordi e letteralmente strangolano i vostri amati fiori, verdure o siepi. È una seccatura anche perché non è facile da eliminare – è una perenne resistente, per cominciare, e le sue radici scavano un tunnel in profondità nel terreno, crescendo a un ritmo di oltre 3 piedi a stagione. Inoltre, se anche solo una frazione di radice rimane nel terreno dopo aver cercato di estirparla, l'erbaccia ricresce volentieri.

Ma se sospetti un'infestazione di convolvolo nel tuo giardino, non disperare. Condividiamo le informazioni su come affrontarla qui sotto. E una volta che hai imparato come uccidere il convolvolo, la nostra guida su come sbarazzarsi delle erbacce e impedire che si diffondano vale la pena di dare un'occhiata per eliminare altri intrusi comuni.

Come uccidere il convolvolo: suggerimenti e consigli pratici

Da come identificarlo a come uccidere il convolvolo: questi consigli ti aiuteranno a riportare le tue aiuole e le tue bordure al loro antico splendore.

convolvolo in siepe

Come si può identificare il convolvolo?

Per prima cosa, devi essere sicuro che si tratti di convolvolo. Sappiate che ci sono due tipi diversi – il convolvolo delle siepi (altrimenti noto come bellbind, e il più familiare nei nostri giardini) e il convolvolo dei campi. Se ti stai chiedendo come identificarli, cerca i seguenti segni:

  • Entrambi i tipi di convolvolo sono rampicanti, con steli forti e intrecciati che si legano alle piante (da cui il nome), tuttavia il convolvolo di campo è leggermente più debole.
  • Entrambe le varietà hanno grandi foglie a forma di cuore.
  • Mentre il convolvolo ha fiori bianchi a forma di tromba, il convolvolo dei campi ha fiori più piccoli in una tonalità di rosa (a volte a strisce bianche) e sono leggermente profumati. Entrambi i tipi fioriscono tra l'estate e l'inizio dell'autunno.

convolvolo del campo

Come sbarazzarsi del convolvolo: 6 semplici soluzioni

Prova questi consigli per liberare il tuo terreno dal convolvolo. E se hai bisogno di sapere come sbarazzarti di un altro intruso dalla crescita vigorosa, forse anche la nostra guida al knotweed giapponese ti sarà utile.

1. Scavare le radici

Le radici sono una grande parte del problema quando si tratta di convolvolo. Come spiega il RHS, le radici del convolvolo possono penetrare fino a 5 m (16 piedi) di profondità o più e diffondersi rapidamente. Da queste radici crescono reti di steli sotterranei bianchi, poco profondi e carnosi, che portano alla crescita di nuove piante sopra il suolo. Anche sezioni molto piccole sono in grado di produrre germogli e possono essere inconsapevolmente portate nei giardini, nascoste tra le radici delle piante e nel terreno o nei concimi", aggiunge il team. Il convolvolo dei campi è simile.

Quindi, se hai intenzione di scavare tutto, assicurati di fare un lavoro accurato. Anche se una delle migliori vanghe da giardino è un must per ogni tipo di lavoro in giardino, è meglio usare una forchetta da giardino per rimuovere le radici del convolvolo. È meno probabile che le spezzi, il che non farà che peggiorare il problema.

Un buon momento per farlo è il tardo autunno o l'inverno, quando si eseguono gli scavi di routine ai confini. A questo punto, il convolvolo sarà dormiente e gran parte della crescita della stagione passata sarà morta, il che lo rende più facile da gestire. Qualsiasi nuova crescita inizierà in primavera. E se il convolvolo si è intrecciato intorno alle vostre piante perenni? Potete sollevarle delicatamente e dividerle mentre sono dormienti, rimuovendo il convolvolo mentre lo fate, prima di ripiantarle.

radici di convolvolo scavate nel terreno

2. Tagliarle

Non è sempre conveniente o possibile scavare grandi parti delle vostre aiuole a caccia di radici di convolvolo. Questo è specialmente il caso se avete a che fare con un'erbaccia ben radicata durante i mesi estivi.

Quello che puoi fare invece è continuare a zappare, tagliare o staccare i germogli, come suggeriscono gli esperti di Gardeners' World. È meglio recidere gli steli il più vicino possibile alla base dell'erbaccia. Siate pronti a farlo continuamente per tutta la stagione – se continuate a farlo, l'erbaccia alla fine morirà.

come uccidere il convolvolo

3. Coprirli

Soffocare il convolvolo è uno dei modi più efficaci per sbarazzarsene, ma ci vuole tempo – circa un anno o giù di lì. Taglialo, scava le radici dove puoi, poi applica uno strato di qualcosa che escluda tutta la luce. Una spessa membrana antierba farà il lavoro, o anche del cartone ricoperto di pacciame organico. La nostra guida definitiva alla pacciamatura ha un sacco di consigli se ne hai bisogno.

Tutti i rampicanti o le radici esistenti sotto il terreno alla fine moriranno e i semi non potranno germogliare. Tieni d'occhio il perimetro dell'area e assicurati di rimuovere tutti i germogli che spuntano.

4. Versare acqua bollente

Cerchi un altro metodo naturale per uccidere il convolvolo? Prova il vecchio trucco dell'acqua bollente. È semplice: basta far bollire dell'acqua e versarla con attenzione sulla base delle erbacce e sull'area circostante.

Tuttavia, questo suggerimento è utile solo se stai cercando di eliminare completamente una macchia – forse perché stai ricominciando da capo con una nuova aiuola o confine. Perché? Beh, non è selettivo: l'acqua bollente danneggia qualsiasi pianta con cui entra in contatto, non solo quelle cattive.

È anche un approccio utile se vuoi sapere come sbarazzarti delle formiche.

bollitore bollente sulla stufa

5. Creare una barriera fisica

Le erbacce che si insinuano nel tuo appezzamento dal cortile del vicino possono essere esasperanti, soprattutto se ti sei preso la briga di liberartene dalla tua parte della recinzione. Se sai che il vicino ha un problema di convolvolo, può valere la pena di installare una barriera per impedirgli di invadere il tuo prato.

Come suggerisce la RHS, optate per barriere verticali e solide che siano profonde 18 pollici (45 cm) nel terreno lungo i confini del vostro cortile. Anche i recinti robusti possono essere utili se volete sapere come tenere i conigli fuori dal vostro giardino.

6. Usa un diserbante commerciale

Naturalmente, non tutti vogliono usare erbicidi commerciali nel loro giardino – non vanno molto bene per i giardini sostenibili o per le idee di giardini selvatici. Ma a volte, le esigenze devono. E ci sono molte soluzioni efficaci che libereranno il tuo problema di convolvolo una volta per tutte.

Dovrai usare un diserbante sistemico a base di glifosato, che può essere disponibile in diverse forme. Qualunque prodotto tu scelga, prendi sempre le necessarie precauzioni di sicurezza, tienilo lontano da bambini e animali domestici e segui le istruzioni sull'etichetta.

Di solito dovrai applicarlo direttamente sulle foglie, ma fai attenzione a non farlo finire su nessuna delle piante che vuoi tenere, perché ucciderà anche quelle. Se questo sembra impossibile, puoi provare a srotolare con attenzione l'erbaccia dalle tue piante e stenderla sul terreno nudo prima di spruzzare, come dice la RHS. Un'altra opzione – da fare in primavera – è quella di isolare il convolvolo allenandolo su canne di bambù. Si può poi prendere la crescita dalla canna, metterla in un sacchetto di plastica trasparente e aggiungere con cura il glifosato. Poi, fissate il sacchetto con una molletta da bucato e lasciatelo sul posto finché il convolvolo non è morto.

Il nostro elenco dei migliori diserbanti ti sarà utile se stai adottando questo approccio.

il convolvolo intorno alla canna di bambù

Come smaltire le radici del convolvolo?

Come ormai saprai, le radici del convolvolo sono la fonte del problema, quindi dovrai smaltirle correttamente. Evitate assolutamente di metterle sul mucchio del compost – sopravviveranno solo per poi essere sparse nel vostro giardino mentre lo usate. Invece, dovrai imbustarli e metterli fuori con gli altri rifiuti del giardino per la raccolta.

Ci sono cose da fare e da non fare quando si impara a sbarazzarsi dell'edera velenosa – la nostra guida spiega tutto.

sacchi per i rifiuti del giardino

L'aceto può uccidere l'edera velenosa?

L'aceto può essere utile per affrontare rapidamente molti tipi di erbacce, grazie al principio attivo dell'acido acetico. Quindi potresti aver sentito parlare di usarlo come soluzione per uccidere il convolvolo.

L'idea è di spruzzarlo sulle foglie (con attenzione – come il glifosato non è selettivo) e aspettare che appassiscano. Per il convolvolo, tuttavia, non influenzerà le importantissime radici, quindi non è l'approccio migliore. È probabile che tu abbia più fortuna con i metodi elencati sopra, invece.

Menu