Giardinaggio

Ortaggi da piantare in ottobre: 10 colture facili da seminare e coltivare nel tuo appezzamento

Se pensavate che non ci potessero essere più verdure da piantare in ottobre, ripensateci! C'è ancora un sacco di cose che puoi fare per dare il via sia ai banchetti primaverili a crescita più lenta che alle delizie più veloci per i raccolti invernali. Che tu stia cercando di far crescere velocemente delle foglie di senape piccanti o di far svernare dei fagioli per un raccolto dal sapore migliore, abbiamo tutto quello che ti serve per mantenere il tuo orto attivo e produttivo.

Sì, potrebbe esserci meno calore e luce con cui giocare, ma alcune delle nostre idee beneficeranno del tempo extra che gli dedicherai ora. Nel frattempo, le colture a maturazione rapida possono essere avviate in casa e godersi i mesi più dormienti. Come sottolinea l'esperto di orticoltura Chris Bonnett: Quando arriva ottobre, ci sono ancora verdure perfette da coltivare. Ricorda solo che in questo periodo dell'anno è più probabile che si verifichino gelate precoci, quindi proteggi le colture all'aperto con tende, veli, teli e telai freddi".

Non lasciate che la paura del freddo invernale vi impedisca di includere alcune varietà diverse di verdure nelle vostre idee per l'orto questo mese. Basta tenere d'occhio il tempo, e aggiungere protezione e sostegno dove necessario. Ci sono ancora un sacco di opportunità per coltivare i futuri raccolti con letti da giardino rialzati e semine al coperto – e divertitevi a farlo. Infatti, una delle colture qui sotto è così semplice da coltivare che non hai bisogno di terra o compost. Quindi approfittate delle condizioni più fresche e degli spazi interni, e datevi da fare con una serie di delizie deliziose. Non c'è di che…

Verdure da piantare in ottobre: 10 colture da coltivare ora

Abbiamo raccolto le principali verdure da piantare in ottobre. Che siate in vena di bulbi pungenti, foglie pepate, tenere lance o germogli istantanei, la nostra guida essenziale alla coltivazione degli ortaggi vi aiuterà.

1. Aglio

i bulbi di aglio di Wight alla raccolta

Prolifico, grassoccio, facile da coltivare e infinitamente versatile – l'aglio dovrebbe essere in cima alla vostra lista di verdure da piantare in ottobre. Questo mese è un ottimo momento per imparare a coltivare l'aglio, come spiega Lucy Chamberlain, esperta di frutta e verdura di Amateur Gardening. Le piantine primaverili non hanno molto tempo nel terreno per ingrossarsi. Se iniziate le coltivazioni in autunno, avrete maggiori possibilità di creare bulbi decenti e più grandi", dice Lucy. Il tempo supplementare di crescita incoraggia la formazione di un sistema di radici più esteso, che a sua volta dà più fogliame per alimentare le teste grandi".

Basta non usare i chiodi di garofano del supermercato – ordina da un centro di giardinaggio o da un fornitore di semi per essere sicuro che i tuoi siano privi di malattie. Scegliete tra varietà a collo duro o morbido, e attenetevi alle varietà più resistenti. Lucy raccomanda 'Extra Early Wight' (un hardneck saporito) e 'Picardy Wight' (un softneck paffuto e succoso), entrambi abbastanza robusti da tollerare le condizioni invernali. Ci sono anche 'Germidour', 'Caulk White' marmorizzata (Suttons) e 'Elephant' per i chiodi di garofano mostruosi.

L'aglio cresce meglio in pieno sole e in siti ben drenati. L'esperto di frutta e verdura biologica Bob Flowerdew dice: "Se il vostro terreno è ricco, umido e privo di erbacce e il sito è soleggiato, otterrete esemplari enormi. Quando è povero, secco e ombreggiato con erbacce, ne otterrai di piccoli". Il metodo standard è quello di piantare i chiodi di garofano in situ per svernare. Coltivare nelle creste e sotto le zucche rende il terreno più drenato e più caldo", dice Bob.

Se il vostro terreno è pesante o soggetto a ristagni d'acqua invernali, potete iniziare l'aglio in letti da giardino rialzati o in moduli sotto una cornice fredda prima di piantarlo in primavera. In alternativa, Bob suggerisce di spostare l'aglio all'esterno in grandi contenitori dopo l'indurimento. Se stanno in un posto soleggiato, le piante crescono velocemente. Con un'irrigazione e un'alimentazione regolari, si possono avere bulbi e spicchi molto grandi", dice Bob.

Una volta piantati, non dovrete preoccuparvi di molto. Tenete solo d'occhio il marciume bianco della cipolla e la ruggine del porro: assicuratevi di non ammassare le piante per ridurre al minimo il rischio di infezione. È anche una buona idea coltivare le migliori piante di compagnia per l'aglio accanto alla vostra coltura per assicurarvi i raccolti più sani e prolifici.

2. Fave

Fave De Monica in maturazione per il raccolto

Se volete avere un vantaggio sui raccolti di fave del prossimo anno, questa è una delle migliori verdure da piantare in ottobre. Chris Bonnett, esperto di orticoltura e fondatore di Gardening Express, fa notare che alcune varietà di legumi tengono duro anche in caso di bruschi cali del clima invernale. I fagioli resistenti possono sopportare temperature fino a 14°F (-10°C). Questo significa che potete iniziarli ora per avere un buon raccolto alla fine della primavera.

È molto utile e intelligente coltivare questi fagioli durante l'inverno – assicuratevi solo di poterli coprire con un telo se c'è la possibilità che faccia molto freddo", dice Chris. Se vivete in una zona mite o riparata con terreno leggero o sabbioso, potete seminare direttamente, purché abbiate a portata di mano un vello o una cloche. Se siete preoccupati per i forti raffreddori o i ristagni d'acqua, o avete un terreno argilloso più pesante, iniziate in casa o in vasi sotto una cornice fredda.

Lucy Chamberlain di Amateur Gardening ama fare semine autunnali di fave. Oltre ad essere super-precoce per maturare in primavera, le piante forniscono anche un'enorme resa grazie a un sistema radicale estremamente avanzato, fa notare. Lucy, che ha condotto numerose prove sulle semine autunnali rispetto a quelle primaverili, ha scoperto che le semine fatte a fine ottobre (se hanno successo) danno rese maggiori. 'Amo questo lavoro, perché è pieno di promesse ed è un passo positivo verso il nuovo anno', dice Lucy.

Se sei interessato a imparare a coltivare le fave, la varietà classica da seminare è l'eroicamente resistente 'Aquadulce Claudia': un tipo a zolla lunga molto affidabile che produce raccolti impressionanti da piante alte. Tuttavia, potete anche sperimentare con la più recente e precoce 'De Monica' (Suttons), la generosa e tenera 'Meteor', e la nana appiccicosa 'The Sutton', che se la cava bene in contenitori e in siti esposti.

Seminare in vasi di 4-6in (10-12cm) sotto vetro. È importante che i vasi siano così grandi in modo che le piantine possano rimanerci per tutto l'inverno", dice Lucy. In alternativa, se il terreno è caldo, seminare in un letto preparato in una formazione a griglia, 8in (20cm) a parte ogni modo. Può essere utile inforcare del letame ben marcio o del compost prima della semina. Dopo la semina, usare una zappa per tenere sotto controllo le erbacce, aggiungere supporti per le varietà più alte e tenere le coperture a portata di mano.

Consiglio: scegliete saggiamente la vostra varietà di fave, perché non tutte saranno adatte a una semina autunnale o autunnale. Come regola generale, le varietà a baccello lungo sono le più resistenti, quindi attenetevi a queste e non sbaglierete di molto. Questo tipo produce baccelli più lunghi e più fagioli con una sensazione sostanziale.

3. Cavolo primaverile

cavolo primaverile che cresce in un letto rialzato

Spesso indicato come il "papà delle brassicacee" o il "re dei verdi", il cavolo è il modesto stalwart che vi tiene coperti tutto l'anno. Per questo motivo, potete lavorare al vostro prossimo raccolto di cavoli anche in questi mesi più freddi. Ciò rende questo popolare peso massimo una scelta naturale per la nostra selezione di verdure da piantare in ottobre.

Ciò che distingue le varietà di cavolo primaverili è che tendono a essere più magre, più morbide, più scure, più dolci e tenere – di solito non vengono coltivate per i "cuori" sodi e croccanti che si trovano più avanti nella stagione. Grazie a questo, sono spesso più facili da coltivare.

Le grandi varietà primaverili di cavolo includono AGM 'Advantage F1', la dolce eredità 'Durham Early' e la resistente ai bulloni 'April'. La dinamica conica 'Wheelers Imperial' è un altro bel tipo di eredità, mentre 'Winter Jewel F1' ha una superba resistenza alle malattie, e 'Spring Hero' è una nuova versione più croccante dello standard.

Per i migliori risultati, selezionare un luogo aperto, soleggiato o semi-ombreggiato con un terreno fertile, ben drenante, neutro-alcalino. Consigliamo di iniziarne alcune sia in vassoi modulari che direttamente nel terreno usando un letto di semi, come polizza assicurativa.

Fate attenzione alla mosca delle radici del cavolo e ai bruchi bianchi del cavolo. Potete difendervi da questi ultimi coltivando sotto rete una volta piantati. A parte questo, i cavoli primaverili richiedono poca manutenzione. Il raccolto principale è pronto dall'inizio di marzo, a seconda della varietà. Tagliate il gambo con un coltello affilato appena sopra il livello del suolo quando hanno sviluppato una testa di buone dimensioni. Non dimenticare che puoi goderti i verdi più piccoli prima che si sviluppi il cespo principale. Inoltre, per un raccolto bonus, tagliate una croce nel ceppo e otterrete diversi piccoli cavoli qualche settimana dopo.

Potreste scoprire che i vostri cavoli traggono beneficio dalla semina in comune. Coltivare con nasturzi per scoraggiare le farfalle bianche del cavolo e la menta per scoraggiare gli scarafaggi delle pulci.

Puoi anche scoprire di più su come coltivare il cavolo con la nostra guida completa per coltivare questa coltura eroe tutto l'anno.

4. Basilico

Basilico Siam Queen pronto per il raccolto

Nella nostra classifica delle verdure da piantare in ottobre, vi invitiamo a fare spazio a un po' di basilico aromatico. Come punto focale per il vostro giardino d'erbe indoor, il basilico è una bella coltura a bassa manutenzione. Basta dargli un posto al sole in un angolo caldo, e questa erba versatile crescerà e piacerà.

È così facile imparare a coltivare il basilico dai semi in casa. Lucy Chamberlain di Amateur Gardening consiglia di seminare un piccolo pizzico per vaso da 8 cm. Fallo in successione per un raccolto continuo.

Seminare su terriccio e coprire con un sottile strato di vermiculite, poi annaffiare delicatamente. Mettere in un propagatore o coprire con un sacchetto trasparente. Rimuovere quando i semi sono germinati. Posizionare al sole o sotto le luci di crescita e mantenere il terriccio umido (ma non innaffiare troppo, perché al basilico non piace stare a lungo nell'umido). Mettere in vasi separati quando le piante hanno due foglie vere. Tenere in casa, rinvasando non appena le radici mostrano i fori di drenaggio.

In alternativa, una volta passato il rischio di gelo, fate indurire per due settimane in primavera e spostate il vostro basilico in un luogo caldo e riparato in un contenitore più grande, in un letto rialzato o in un terreno fertile e ben drenato. Il basilico può funzionare bene in un letto rialzato con piante come spinaci o pomodori (scopri come coltivare i pomodori con la nostra guida).

Tenere alcune piante di basilico sul vostro davanzale o in un contenitore nel patio apre un mondo di opzioni profumate che possono ravvivare qualsiasi numero di piatti italiani e asiatici. Sia che preferiate qualcosa di agrumato come Ocimum x citriodorum o 'Mrs Burns Lemon', una varietà classica a foglia verde grande come la 'Genovese', un'opzione compatta e profumata all'anice come la 'Greca', o un basilico tailandese con una tonalità più profonda e liquiriziosa come 'Siam Queen', c'è un basilico per soddisfare ogni palato e piacere culinario.

5. Cavolfiore

Cavolfiore a palla di neve pronto per la raccolta

Si potrebbe essere tentati di liquidare il cavolfiore come pignolo o facile da sbagliare – ma non lasciate che questo vi dissuada dall'imparare a coltivare i cavolfiori. Un grappolo ben formato di cagliata ben impacchettata è una gioia per gli occhi, rendendo questo grosso raccolto degno di un posto nella nostra lista di verdure da coltivare in ottobre. Nutrito, pepato, pieno di consistenza e piacevolmente paffuto: cogliete l'occasione e sarete ricompensati con una festa di verdure meravigliose, piene di fibre e vitamine B. Cultivar di inizio estate come 'Snowball' e 'Barcelona' possono essere rapidamente seminate in telai a freddo per svernare a loro piacimento.

I cavolfiori danno il meglio di sé in condizioni che potrebbero sembrare una contraddizione. Sono brassicacee di stagione fresca e amano avere un terreno umido e fertile contro le loro radici. Tuttavia, sono anche amanti del sole e hanno bisogno di luce per sviluppare gli strati protettivi di foglie che mantengono la loro nutriente cagliata ben coperta mentre si riempiono. Amano anche l'umidità, quindi un'annaffiatura regolare è fondamentale.

Sapere esattamente quando raccogliere i cavolfiori completamente formati potrebbe richiedere un po' di pratica: molto dipende dalla varietà scelta. Come regola generale, la testa deve essere soda e compatta. Non aspettate che quelle piccole cimette comincino ad aprirsi e dividersi – un segno che sta superando il suo picco di sapore.

Ci sono molte grandi varietà da provare, tra cui:

  • 'Seoul F1': questa varietà seminata in autunno ha la reputazione di sviluppare un sistema di radici vigoroso, per cui le piante si comportano bene in condizioni di stress. Seminata in semenzaio, questa bestia densamente imballata matura in 20-26 settimane.
  • 'Barcelona': cavolfiore di alta qualità che è ideale per una semina in ottobre. Seminato in celle, questa varietà matura in 90-100 giorni. Bella cagliata bianca brillante con un delizioso sapore pepato.
  • Boris': varietà resiliente che tollera diversi tipi di terreno. Questa cagliata bianca brillante è popolare nelle cucine e nelle mostre. Fate svernare in una cornice fredda e piantate a marzo per un felice raccolto in giugno.
  • 'Snowball': così compatta che la cagliata sembra una solida palla di sapore! Questo popolare coltivatore produce cimette bianche come la neve che possono anche essere congelate senza alcun calo di qualità percettibile. Un grande tuttofare.

6. Piselli resistenti all'inverno

Piselli Douce Provence che maturano presto dalla semina di ottobre

Se siete come noi, non siete mai lontani dal fantasticare sulla vostra prossima dose di bei piselli. La buona notizia è che non appena si saluta un'estate di baccelli, si può procedere con il prossimo lotto. I piselli sono prolifici, compatti e senza fronzoli, il che li rende una scelta da sogno per la nostra lista di verdure da piantare in ottobre. E c'è di più, come sottolinea Lucy Chamberlain. Il vantaggio di seminare i piselli ora invece che in primavera è una maturazione più precoce, oltre a un sistema di radici considerevole che dà rese impressionanti", dice.

La chiave del successo della semina autunnale è usare solo varietà resistenti e assicurarsi di evitare i ristagni d'acqua. La qualità del vostro terreno avrà una grande influenza su come seminare. Se avete un terreno sabbioso e ben drenato, si consiglia di seminare direttamente. Assicuratevi di poter coprire le piante emergenti con delle zucche in caso di gelo e neve. Le zucche sono utili anche per altre ragioni, come sottolinea Chris Bonnett. Mentre i piselli sono ideali da coltivare in ottobre per un raccolto precoce, questo può attirare i topi – quindi le zucche sono vitali", dice.

Se non avete il terreno adatto o siete preoccupati per l'esposizione, seminate in vasi profondi, mettete in una cornice fredda e piantate a marzo. Se non siete sicuri di che tipo di terreno avete, non preoccupatevi. La nostra guida ai tipi di terreno può aiutarvi a capire il modo migliore di procedere.

Le migliori varietà di piselli per la semina di ottobre saranno quelle a seme tondo, che sono naturalmente più adatte alle condizioni più fredde e umide. I semi rugosi, in confronto, hanno molte fessure per trattenere l'acqua e sono migliori per le semine primaverili. Ottime opzioni sono 'Douce Provence' e 'Meteor', che hanno un'abitudine ordinata e nanizzante. Hanno un'alta tolleranza per i siti esposti, quindi sono ottime per i giardini sul balcone e i giardini pensili. Queste varietà resistenti sono anche facili da coprire. Meteor' produce anche fiori commestibili. Un'altra buona varietà di pisello resistente è 'Feltham First', una delle favorite tradizionali ad alto rendimento.

7. Cipolle giapponesi

Cipolle elettriche e set di cipolle per la semina di ottobre

Le cipolle autunnali (alias cipolle giapponesi) sono verdure perfette da piantare in ottobre. In parole povere, queste resistenti cipolle da svernamento sfruttano al meglio l'accorciarsi dei giorni di calendario e le condizioni più difficili. Hanno poca manutenzione e possono essere lasciate a se stesse – una grande notizia per noi giardinieri impegnati! E potete contare sul fatto che matureranno lentamente ma inesorabilmente nelle settimane fredde a venire, prima di esplodere di sapore in primavera.

Come sottolinea Chris Bonnett: Le cipolle sono abbastanza resistenti da resistere al freddo per tutto l'inverno. Basta tenerle d'occhio e, se le condizioni diventano troppo gelide, si può sempre coprirle con un vello per essere sicuri". Non solo i set iniziati ora matureranno più rapidamente delle piantine primaverili, ma sono un ottimo modo per sfruttare lo spazio libero dell'appezzamento. Oh, e puoi sentirti soddisfatto, sapendo che i tuoi raccolti avranno bulbi più grandi. Cosa c'è da non amare?

Le varietà da piantare in autunno includono una gamma di colori, caratteristiche e pungenze. Scegliete 'Radar' e 'Troy' dalla pelle marrone per la resistenza ai bulloni e per affrontare il peggio del tempo invernale. Poi c'è la 'Electric' con la buccia rossa brillante, una bellezza da insalatiera davvero attraente che si conserva fino a quattro settimane dal raccolto. 'Snowball' è una bella opzione dalla buccia bianca con un gusto delicato. Toughball' ha una buona tolleranza alla botrite e alla peronospora. Senza dimenticare 'Senshyu Yellow' – la classica varietà a globo che può sopravvivere a temperature fino a -18°C!

Le cipolle giapponesi meritano un posto nel vostro appezzamento, ancora di più se si considerano i loro benefici per la salute. Oltre ad aiutare a combattere le infiammazioni, riducono la pressione alta e proteggono dai coaguli di sangue. Sono un eccellente booster immunitario e aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Gli studi indicano che riducono anche i livelli di colesterolo nel corpo, il che può ridurre il rischio di malattie cardiache. Tutto questo dai set di cipolle da piantare in autunno – quindi cosa state aspettando? Se vuoi saperne di più su come coltivare le cipolle, segui la nostra guida.

Consiglio: assicurati che il terreno che scegli per le tue cipolle sia solido, ma non compattato. Un buon drenaggio è essenziale: se i bulbi rimangono in acqua in inverno, rischiano di marcire. Tenete d'occhio anche la peronospora della cipolla, un altro problema in condizioni di umidità. Assicuratevi che ci sia un ampio flusso d'aria intorno alle piante e non innaffiate troppo.

8. Asparagi

Asparagi viola del Pacifico appena raccolti

Mentre molti giardinieri si concentrano su come coltivare gli asparagi verso marzo o aprile, l'autunno è il momento ideale per mettere quelle corone nel terreno. E anche se potreste non essere in grado di godere di questa prelibatezza per qualche anno, vi assicuriamo che vale la pena aspettare – e potrete raccogliere i frutti per decenni!

Le piante di asparagi sono grandi e cespugliose e devono essere piantate nel terreno – non saranno felici nei contenitori. E anche se gli asparagi possono essere coltivati dai semi, ottobre è il momento di piantare corone dormienti di un anno (e con le corone, non dovrete aspettare tanto per i raccolti – solo due anni). Queste piante crescono meglio in un terreno leggero e ben drenato in un luogo aperto e soleggiato o all'ombra. Se avete un terreno pesante, provate invece un letto rialzato. Fai di questo posto un letto dedicato agli asparagi: non essere tentato di mischiarlo con altre verdure. Se il terreno è acido, calce prima. Inoltre, prepara il terreno con della materia organica e assicurati che non ci siano erbacce.

Se piantate le corone in ottobre, potete raccogliere le lance di asparagi il terzo anno. Aspetta fino a metà aprile quando sono alti 18 cm.

C'è l'imbarazzo della scelta se vuoi coltivare gli asparagi. Il 'Guelph Millennium', di origine canadese, è un prodotto di punta, affidabile nella maggior parte dei terreni e altamente tollerante al freddo. Mondeo" è un ibrido interamente maschile con un'eccellente resistenza alle malattie. Gijnlim' è un grazioso raccolto AGM con lance verde brillante e punte viola intenso, mentre 'Pacific Purple' è una bellezza vibrante e tenera, carica di antiossidanti. Jersey Knight' è resistente al marciume della corona, alla ruggine e alla fusariosi, mentre 'Supreme' è una scelta eccellente per terreni leggeri e sabbiosi.

9. Senape piccante

Full On And Fiery mix di foglie di senape, mizuna e rucola selvatica

Se siete preoccupati che le vostre piantine autunnali non siano all'altezza, questo lavoro stagionale risolverà sicuramente il problema! Queste foglie piccanti dovrebbero essere nella lista delle verdure da piantare in ottobre di ogni appassionato giardiniere – coltivarle è veloce, facile, divertente e pieno di sapore. Finché avete uno spazio libero al coperto per la coltivazione, potete coltivare la senape per un delizioso trattamento di taglio e ricomparsa. Basta mantenere una temperatura regolare e tenere d'occhio le vostre coltivazioni colorate sotto vetro, e sarete pronti per uno spettacolo di senape verde piccante e saporita.

Oltre ad essere vibrante e piena di sapore, la senape è incredibilmente nutriente. Una tazza vanta il 500% della tua dose giornaliera di vitamina K, insieme a una generosa dose di fibre, manganese e altre vitamine. È così densa di bontà che è fondamentalmente un superalimento – ma come tutti i supereroi, la senape è modesta e senza pretese, e coltivarla è assolutamente senza problemi. E se la coltivazione di queste foglie pungenti non fosse abbastanza allettante, la senape produce anche semi piccanti se viene lasciata maturare. I tipi principali sono bianchi (dolci), marroni (piccanti) e neri (migliori per i semi).

Basta prendere un termometro max/min e un tappetino termico, e assicurarsi che i contenitori siano posizionati fuori dal pavimento nel punto più caldo (sopra i 6°C), che sia una serra o un davanzale soleggiato. Lucy Chamberlain di Amateur Gardening raccomanda vassoi poco profondi piuttosto che vasi più alti, così il calore del tappetino sarà percepito da semi e piantine. Pianta semi freschi ogni tre settimane per un rifornimento costante di foglie piccanti. Posiziona ogni seme appena sotto la superficie del compost, a mezzo pollice (1 cm) di distanza, e dirada le piantine a 3 pollici (8 cm) di distanza. Ecco fatto! Le foglie di senape piccante possono essere raccolte in soli 40 giorni. Usando il metodo come-again-cut-again, puoi stimolare un'ulteriore crescita per mesi.

Per una maggiore piccantezza, provate un mix-and-match di diverse varietà, o mischiatele con altre foglie come la mizuna e gli spinaci (per scoprire come coltivare gli spinaci, seguite la nostra guida). Lucy ammette che le piace mescolare pacchetti di foglie saporite e seminare in vassoi o bordi di serra per un medley formicolante. È divertente mescolare varietà di senape come "Red Giant" con vassoi di lattuga minatrice (claytonia) o boschetti di spinaci e germogli di piselli, e ripetere ogni poche settimane", dice Lucy.

Ci sono molte grandi varietà di senape da provare, tra cui:

  • Red Giant' Questa sorprendente bellezza scarlatta cresce spessa e veloce, e il sapore è sublime. E' una scelta popolare per la gente che taglia e ricomincia, con grandi foglie magenta e un piacevole morso croccante.
  • Sviluppata da James Wong, questa miscela di Suttons è una fusione infuocata di rucola selvatica, mizuna e senape piccante che sicuramente farà formicolare le papille gustative. La semina e il raccolto richiedono dalle due alle tre settimane.
  • 'Osaka Purple' Una senape altamente ornamentale che combina foglie verde intenso con riflessi viola e venature bianche brillanti. Questo grazioso microverde viola è sublime per un po' di allegria giapponese.

10. Beansprouts

Germogli di fagioli mung appena raccolti

Ok, ammettiamo che questo non è tecnicamente un vegetale che si coltiva piantando. Tuttavia, non abbiamo potuto resistere a barare un po' e includere questo nella nostra lista di verdure chiave da piantare in ottobre. È divertente, nutriente ed è una coltura chiave per le fritture invernali! Inoltre, è uno degli stuzzichini che si sviluppano più velocemente (bastano pochi giorni) e si può coltivare in uno spazio relativamente piccolo: cosa c'è che non va?

La germinazione è il processo fondamentale della germinazione, che è il modo in cui ogni verdura inizia. La differenza qui è che invece di piantare i risultati della germinazione, si mangiano subito questi croccanti legumi.

Per coltivare i germogli di fagioli, di solito è più facile usare i fagioli mung (Vigna radiata), un parente della fava (e anche conosciuto come fagiolo mung selvatico o mash). Attieniti ai fagioli mung interi e non trattati che trovi nei negozi specializzati o nei cataloghi online; non essere tentato di usare semi o fagioli venduti per la semina, perché è probabile che siano stati trattati. I fagioli mung e le lenticchie sono i più facili per coltivare i germogli di fagioli – puoi anche coltivare germogli dai semi di erba medica e dai ceci, hanno solo bisogno di un po' più di tempo.

Cos'altro posso fare per le verdure in ottobre?

Peperoncini secchi a forma di ristra

  • Sposta piccoli vasi di prezzemolo, origano, menta ed erba cipollina al caldo in casa. Avrai esplosioni di crescita verde e rigogliosa per mesi (puoi scoprire di più su come coltivare la menta seguendo la nostra guida). Le erbe più piccole e resistenti come salvia, rosmarino e timo cresceranno bene in un lungo trogolo all'aperto. Se coltivate tenere colture perenni come la citronella, la verbena, lo zenzero o il galangal, questo è il momento di trasferirle in una serra senza gelo.
  • I coltivatori di sedano rapa devono mantenere le aiuole ben diserbate, eliminare i danni causati dalla minatrice di foglie di sedano e "potare" le piante rimuovendo le foglie esterne e più basse quando quelle nuove spuntano dal centro. Questo espone la parte raccoglibile e facilita qualsiasi congestione del fogliame. Una volta che sono abbastanza grandi, sollevarle, tagliare le radici in eccesso e metterle in scatole di sabbia umida.
  • Quelli di voi che hanno seguito la nostra guida su come coltivare i peperoncini sperano di trovare molti frutti che si colorano – in effetti, forse ora ne avete troppi per le mani? Affronta le eccedenze trasformandole in marmellata di peperoncini. Ricette a base di zucchero, aglio, peperoni dolci e aceto di sidro sono ottime aggiunte per il cesto di Natale", dice Lucy. Le marmellate e i chutney aggiungono semi di senape, cipolle, pomodori, erbe e condimenti. Oppure essiccate in graziosi ristretti di corda che si conservano per anni.
  • Coprire i tuberi più teneri con paglia, trattenuta da una rete. Oca, yacon e patate dolci non crescono fino al tardo autunno, e questo strato prolunga la loro crescita. Buoni materiali per la pacciamatura sono la paglia, i giornali accartocciati e le foglie secche. Stendi intorno alle radici della tua coltura e poi copri le piante con una cloche. Per saperne di più su come coltivare le patate, leggi la nostra guida.
  • Se hai seguito la nostra guida su come coltivare le brassicacee d'inverno e le hai piantate in estate e le hai viste fiorire in autunno, non lasciare che tutto il tuo duro lavoro vada sprecato lasciando che le tempeste invernali le spezzino. Se il vostro giardino è esposto al maltempo, piantate i cavoletti di Bruxelles, i cavoli e i broccoli germogliati quando sono piccoli. Inserisci una canna o un bastone robusto accanto a ogni pianta e fissa il gambo. Fai anche della terra intorno agli steli dei cavoletti di Bruxelles.
  • Le zucche invernali, le nocciole e le zucche hanno bisogno della luce del sole per curare la loro buccia per la conservazione. Qualsiasi raccolto ora dovrebbe essere messo fuori in un luogo soleggiato e asciutto per massimizzare la longevità dell'inverno (e per saperne di più su come coltivare la zucca butternut, segui la nostra guida). Sì, sappiamo tutti quanto siano popolari le zucche in ottobre, ma queste colture possono essere conservate per un tempo sorprendentemente lungo – quindi pensa in anticipo. Tieni un breve tratto di gambo attaccato, perché romperlo può causare la marcescenza, dice Lucy. Poi conservate in un luogo caldo e asciutto, lontano dalle gelate. Fallo bene, e si conserveranno fino a marzo.

Tieni d'occhio i lavori della frutta in ottobre

Mela cotogna a frutto pronta per la raccolta

  • Isolatevi contro le notti fredde chiudendo le bocchette e le porte della serra, in modo che uva, fichi, meloni e altri frutti sotto copertura possano maturare (scoprite di più su come coltivare i fichi con la nostra guida). Se hai dei frutti teneri al gelo, devi anche prepararti a spostare sotto copertura tigli, feijoas e melograni in vaso quando le temperature scendono.
  • In questo periodo dell'anno, è essenziale riportare le piante di agrumi all'interno, in un luogo privo di gelo e ben illuminato, dice Lucy Chamberlain. Poi fate attenzione alle cocciniglie, al ragnetto rosso e alle cocciniglie. Questi parassiti prosperano in un ambiente caldo e al chiuso e devono essere contrastati con un insetticida a base di acidi grassi o oli vegetali. Passa da un'alimentazione estiva a una invernale a base di agrumi, dice Lucy.
  • Ora è un ottimo momento per coltivare le mele cotogne. Questi alberi attraenti richiedono più o meno le stesse condizioni delle pere: pieno sole, riparo e un terreno fertile, profondo, che trattenga l'umidità ma che non dreni. Se avete una sabbia leggera, aggiungete generose quantità di materia organica ben decomposta e pacciamate. Chi ha un terreno acquoso è meglio che lo pianti in contenitori.
  • La cura dei lamponi assume ora due forme. Per i tipi estivi come 'Glen Ample', potate i rami fruttiferi di quest'anno fino alla base (questi saranno giallo-marroni). I nuovi rami prodotti quest'estate possono essere diradati fino a uno ogni 15 cm di fila; scegliete i più forti ed eliminate i più deboli", dice Lucy. Le varietà a frutto autunnale come 'Polka' produrranno ancora bacche con tempo mite. Quindi ricoprite le file con un doppio strato di vello da orticoltura. Scopri di più su come coltivare i lamponi con la nostra guida.
  • Metti in vaso le piante da frutto congestionate. Un contenitore più grande è di gran lunga preferibile a uno più piccolo. Osserva le dimensioni della zolla della pianta, poi opta per un vaso più largo di almeno 5-8 cm, con un ampio drenaggio alla base. I vasi dalle pareti spesse (trogoli o mezzi vasi) isolano bene le radici. Se si usa terracotta non smaltata, Lucy consiglia di foderare i lati con politene per fermare la perdita di umidità, o di affondare un grande vaso di plastica all'interno. La nostra guida alla coltivazione della frutta in vaso contiene ulteriori informazioni sulla cura cruciale del contenitore per le colture principali.

Speriamo di avervi dato molte cose da fare in ottobre. Sfruttate al massimo queste fresche opportunità anche se fuori fa freddo, e in poche settimane o mesi potrete raccogliere i frutti nella vostra cucina!

Menu